Stellone: “Se la Fiorentina rigioca cento volte con la Roma vince cento volte. Scudetto? I viola hanno carte in regola”

Tanti complimenti alla Fiorentina da parte del tecnico del Frosinone Roberto Stellone in sala stampa: “Sapevamo delle difficoltà che la Fiorentina poteva presentarci, è una squadra che ha qualità di possesso e nei singoli. Oggi serviva un’impresa, così non è stato perché la Fiorentina ci ha attaccati da subito, creando tanto. Noi abbiamo tenuto bene il campo nei primi venti minuti, poi abbiamo subito quel gol fortunoso ed abbiamo regalato malamente il terzo ed il quarto. Poi nella ripresa la Fiorentina si è un po’ accontentata e noi abbiamo cercato di limitare i danni. Avevo visto i viola contro la Roma, dove sono stati sfortunati: se la rigiocano 100 volte la vincono 100 volte. Ha subito due gol da Salah e Gervinho, sull’unico errore di posizionamento. Per noi non sono queste le partite da vincere, contro un avversario che ti attacca in tanti modi diversi. Oggi, a differenza di altre gare in cui c’era un po’ di rammarico, abbiamo meritato di non raccogliere punti. Fiorentina da scudetto? Ha tutte le carte in regola per lottare fino alla fine. E’ la squadra che gioca meglio, c’è solo l’incertezza sul fatto che possa mantenere questa condizione fisica e mentale, ma questo vale per tutte”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

22 commenti

  1. Potevamo vincerle tutte finora fossimo stati più cattivi davanti e più attenti nella fase di non possesso.

  2. Giuseppe Viareggio

    Sky fa veramente schifo!Non hanno alcun ritegno.Trattano la Fiorentina,l’unica squadra che oltre ad essere prima in classifica,è l’unica ,ad aver vinto 8 partite su 11,come una squadra in zona retrocessione.SCANDALOSO.Cara D’Amico,invece di fare tutti quei sorrisetti compiacenti,verso quelli che tu usi chiamare “i tuoi compagni di viaggio”,ti dovresti VERGOGNARE.E insieme a te,il tuo Direttore Caressa,insieme a tutta l’altra banda di ex juventini e ex milanisti.VERGOGNATEVI!Servi del potere!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*