Questo sito contribuisce alla audience di

Stovini: “Ora non si può essere ottimisti, succedono cose ridicole”

L’ex difensore di Serie A e tifoso della Fiorentina, Lorenzo Stovini, a Lady Radio parla così del calciomercato viola e degli obiettivi della squadra di Pioli: “Le premesse sono per un campionato tranquillo e non credo ci siano problemi per farlo. Politano? E’ un giocatore valido ma si parla di cifre davvero importanti per lui. Non c’è ancora un’identità in questa Fiorentina perché mancano 5/6 innesti importanti. Ora non si può essere ottimisti, anzi è da un paio d’anni che non si può esserlo. Per come sta ragionando la Fiorentina negli ultimi anni non si può essere ottimisti, succedono cose talmente ridicole che non si può pensare positivo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Vai a spiegarlo ai tifosi leccacu…..lo dei Della Valle ….queste persone così le voglio chiamare x essere educato ancora credono a questi baracconi di teatrino insieme ai loro servi…..L’Italia va male xche’ ci sono ancora persone che credono alle favole di che le racconta bene. Che schifo starebbero bene insieme ai gobbi!!

  2. Il mago leccese trattorista rassicura i tifosi a Moena. Io sono stato a Moena, c’erano quattro gatti agli allenamenti e tutti con il massimo scetticismo. Non so chi abbia intrattenuto coolloqui con questo personaggio preso per vendere (o svendere a sconda dei casi) e chi creda alle sue presunte rassicurazioni. La gente vuole farsi dire certe frasi fatte di comodo per alimentare la propria credulonità. ma nessuno ha mai visto colare il sangue da una rapa. Poveri leccavalle che brutta fine, appesi alla rete a bocca aperte a vedere un ridimensionamento epocale che ci farà competere con le neopromosse. E pensare che volevano insegfnare calcio agli Agnelli. ma vaia, vaia, vaia….. fuori dalle panche! Perfino Stovini rimane basito e vorrei vedere, chiunqua abbi un bricilio di pensiero non può che rimanere sgomento.

  3. Purtroppo la vedo male……..

  4. Altro che ridicolo qui siamo allo sfascio completo. Parlano di Destro ma vi rendete conto dove si sta andando

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*