Stovini: “Non bisogna per forza giocare bene per vincere. Godiamoci il momento, domenica a Milano andiamo in settemila”

Lorenzo Stovini, ex difensore e tifoso della Fiorentina, parla così a Lady Radio: “Sousa è un allenatore intelligente. Non può fare il calcio di Montella e semplicemente fa rendere al massimo i giocatori che ha a disposizione. Dà la possibilità a tutti di giocare e mettersi in mostra. Se dopo 5 giornate sei secondo in classifica con la possibilità di giocarti il primato vuol dire che Sousa ha fatto rendere al meglio la sua squadra, meglio di così non si poteva fare. Finché la Fiorentina vince non c’è niente da dire, non bisogna per forza giocare bene. Anche ieri ho visto una squadra non ha giocato granché ma è scesa in campo con la testa giusta. Potevi essere alla pari con l’Inter se non avessi buttato via il secondo tempo di Torino. L’Inter non mi entusiasma quindi non è imbattibile. Domenica è una di quelle partite da 7 mila tifosi viola a Milano. Bisogna goderci questo momento, a Milano bisogna andare a vincere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Ci vuole equilibrio nei giudizi.La viola non e’ trascendentale nel gioco ,ma e’ compatta
    e grintosa.Fara’ il suo campionato e francam,ente non so dire dov possa arrivare.I problemi vengono quando ti manca astori e gonzalo insieme.del resto la rosa e’ da 6-7- posto.E sicuramente li ci arrivermo.E allora godiamocela finche’ dura senza le solite polemiche e senza essere autolesionisti.Perche’ se non lo avete ancora capito la stampa sporitva italiana ci gode a classificarci sempre come polemici.
    F.v

  2. stovini…hai parlato male di questa squadra fino a 2 giorni fa.. il voltagabbana di turno si trova sempre

  3. E poi non è vero che abbiamo giocato male, negli ultimi 30 minuti ho rivisto la Fiorentina spumeggiante aggressiva e veloce, di sempre , insomma , io questa schifezza che tutti dicono non l’ho vista ad eccezione del secondo tempo con il Torino e nil secondo tempo con il Carpi. In più aggiungo che ho visto tutte le partite dell’Inter , precampionato compreso ( ho cinque nipoti tifosi dell’Inter )
    Non l’ho mai vista giocare bene però sempre assistita da una fortuna pazzesca e anche quella conta.

  4. Il grande criticone oggi ringamba??? Poca roba come calciatore e forse meno come uomo/comentatore!!!
    Ma le caratteristiche di equilibrio ed umilta’, unite ad una buona dose di buon senso ,sono optional impossibili??? Ormai le luci della ribalta gli si sono spente e questa ricerca spasmodica di emergere con giudizzi il piu’ delle volte imaturi non gli fanno onore.

  5. Tutti a milano per inseguire un sogno

  6. Vaia vaia Stovini…hai sputato m…a fino a ora sulla Viola

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*