Questo sito contribuisce alla audience di

Sulla scia di Toldo, ultimo grande portiere italiano viola

Bene (benino) tra i pali, sufficiente nelle uscite (meglio in quelle basse che alte), rivedibile con i piedi (che nel calcio da fine anni Novanta in poi sono diventati un fondamentale anche per i portieri): se questo dovesse essere, e lo è, il resoconto del rendimento di Marco Sportiello di queste prime 12 giornate di campionato, nessuno potrebbe dire che sia tanto lontano dalla realtà reale dei fatti. E indirizza soprattutto verso una riflessione: il portiere lombardo non ha tradito le attese, ma può migliorare e dare un contributo superiore ad una Fiorentina che a sua volta deve crescere. Come scrive il Corriere dello Sport-Stadio, tutto sommato e tutto considerato, a proposito di acquisti, Sportiello si può considerare fin da adesso un buon investimento specie pensando che di anni ne ha soltanto 25 anni e che prima degli Europei del 2016 si era guadagnato la Nazionale azzurra: e quella Sportiello punta con grande forza, specie ora che si aprirà un nuovo ciclo anche tra i giocatori con un ricambio che sarà tecnico e prima ancora generazionale. Se Sportiello si prende del tutto la Fiorentina e la Fiorentina dà una mano a Sportiello, la cosa è fattibile in tempi nemmeno lunghissimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Che portieri abbiamo avuto…Sarti, Albertosi, Galli, Toldo, Frey e poi mi vengono a parlare di dimensione. Ma quale dimensione? Noi siamo la Fiorentina. Squadra che deve lottare per un posto compreso tra il quarto e l`ottano. Tutto il resto sono chiacchiere usate a proprio piacimento per coprire le proprie mancanze.

  2. Toldo è stato un grande ma non dimentichiamoci di Frey che era di pari livello.tante partite le abbiamo vinte o pareggiare x merito suo.faceva la differenza come Toldo peroycon un fine carriera non da grande portiere.ma il più francesi assoluto è stato il mitico GIULIANO SARTI

  3. I portieri hanno bisogno di giocare per rendere al massimo. Non dimentichiamoci che è stato un anno fermo. Giudichiamolo a fine anno. Per ora, possiamo dire che è forte tra i pali, da migliorare nelle uscite alte, scarso con i piedi. Per me, il portiere deve saper parare. Non mi interessa che non sa calciare il pallone. Basterebbe non fare inutili passaggi al portiere.

  4. supercannabilover

    Toldo ci fece vincere l’ultima coppa italia, oltre a partite indimenticabili come con l’arsenal.. Sportiello per adesso non gli allaccia manco le scarpe.

  5. Sportello su 12 partite e’stato quasi impeccabile una sola volta contro la sua ex Atalanta..Per il resto si sarà guadagnato la sufficienza al massimo 5 gare…Toldo ?..Rispetto al ex unico grandissimo numero 1 viola il Sig.Sportello è distante anni luce

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*