Sulle nuove maglie ricamateci un Pinocchietto per le bugie su Salah

La trattativa per la riconferma di Mohamed Salah ormai si porta avanti da tempo. Eppure era stato garantito che la Fiorentina aveva il coltello dalla parte del manico in tutta questa vicenda, cosa rivelatasi errata. Lo sottolinea il giornalista e nostro editorialista, Francesco Matteini, che scrive sul suo blog (Violaamoreefantasia.it): “Purtroppo i vertici della società viola hanno inanellato una serie di figuracce che nessuna delle due possibili conclusioni della trattativa potrà cancellare (anche se la conferma di Salah contribuirebbe a metterle in secondo piano). Soprattutto hanno mentito in modo spudorato ai propri tifosi, minando il delicato e talvolta burrascoso rapporto con la tifoseria…Ma non esisteva il famoso “diritto di riscatto” sbandierato da Violachannel, organo ufficiale della Fiorentina nell’annuncio dell’ingaggio dell’egiziano (leggasi il comunicato ufficiale emesso al suo arrivo)? Perché senza la preventiva accettazione del giocatore il diritto di riscatto non esiste: questo affermano le norme federali. Sulle nuove maglie, tra il giglio e Save the Children, ricamateci un Pinocchietto”.

Leggi l’articolo completo

© RIPRODUZIONE RISERVATA

38 commenti

  1. Sono d’accordo su quanto dice S.D.C che occorre sottolineare sia gli aspetti positivi che negativi, ci mancherebbe che non fosse così. Però quello che da fastidio è la disparità di comportamento; nel senso che una cosa negativa si trascina per giorni, mentre la positiva ha vita breve. Se l’affare Salah dovesse andare in porto mi aspetterei delle scuse per il pinocchietto, ma non credo accadrà.

  2. Salah o no la viola si ama. Penso che i dv aspettino di sapere cosa vorrà fare questa città riguardo allo stadio .. E poi non scordate che Montella l hanno portato loro.. Cmq io tifo la maglia a prescindere da tutto e tutti.. Andiamo Allo stadio tutti uniti invece di dividerci anche dietro un pc

  3. Una squadra di calcio non è un’azienda non servono ragionieri, ma gente che mangia calcio

  4. Non scordate con i Pontello siamo risorti e vinto una coppetta, con Cecchi Gori item, con i DV niente.
    E Montella si è sopravvalutato, i grandi allenatori non cambiano mai la formazione con più di tre giocatori, lui li sostituiva minimo 6

  5. X Anna: post perfetto.

  6. X Darpi: se sei arrivato in due semifinali e quarto in campionato devi dire grazie a montella.
    Invece tu ti ricordi solo le partite perse.
    Con un altro allenatore non avresti uguagliato record che resistevano dagli anni 50. Non ci saresti neanche arrivato in semifinale.
    Siete tutti bravi a dire che se si vince è merito dei calciatori e dei DV ma se si perde è colpa di Montella.
    Mi fate schifo.

  7. Ultime cinque partite vinte da Montella, e dopo Siviglia non era facile. Tre quarti posti in tre anni, uno scippato come i tifosi viola ben sanno, semifinale di Europa dopo non si sa quanti anni, siamo arrivati quarti su 64 squadre. Semifinale di coppa. Calcio di Montella giudicato da tutti. Amici e nemici, come uno dei più belli in Italia poi pio non essere piaciuto, ci mancherebbe ognuno è libero di dire la sua. Ma gettare fango costantemente su un allenatore che ci ha rimesso nel bel calcio, sinceramente è troppo. Quanto alla società sicuramente ha ragione matteini, c’è qualcosa di poco chiaro su salah. Non c’era bisogno del resto lo dicesse lui, ci arriviamo anche noi tifosi, in genere bel informati e non proprio bischeri bischeri. Cosicché come non ci è stata raccontata giusta su Montella. Perché io devo ancora capire come dopo il comunicato in cui il mister si diceva pronto a rimanere alla guida della Viola, che lui si sentiva ancora allenatore della Fiorentina, lo sbbiano esonerato.

  8. michele da milano

    Vi vogliamo così puntuali, incavolati e liberi ed è per questo che siete sicuramente il miglior sito sulla fiorentina. Io non mi faccio lobotomizzare come qualche talebano filosocietario

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*