Questo sito contribuisce alla audience di

Sull’onda lunga di Montella ed è già cooperativa del gol

E’ bastata una giornata un po’ più fortunata, un approccio azzeccato ma soprattutto un collettivo parso molto più squadra organizzata per impostare la retromarcia nelle considerazioni intorno alla Fiorentina. Di colpo la squadra viola si è riscoperta tessitrice di grandi azioni da gol (per la verità anche alle prime due aveva tirato molto) e spietata sotto porta. E soprattutto capace di coinvolgere tanti calciatori diversi, la chiave per un attacco che deve dare il massimo sostegno al Cholito Simeone, o chi per lui. Sei gol segnati con sei calciatori diversi, un po’ come accadeva ai tempi di Montella, dove il solo Rossi seppe ergersi da bomber di riferimento. Tanti protagonisti e di conseguenza tante indicazioni positive per Pioli, in attesa di test più probanti di quello con il Verona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*