Questo sito contribuisce alla audience di

Sundas intanto si tira indietro: “La Fiorentina non ci ha considerato, ritiriamo la proposta ai Della Valle”

Riceviamo e pubblichiamo il messaggio di Alessio Sundas, agente Fifa e responsabile della Sport Man, che nelle scorse settimane si era proposto a capo di una cordata per rilevare la Fiorentina:

“Con molta amarezza e tristezza annunciamo che la cordata di imprenditori italiani che avevano intenzione di acquistare la Fiorentina ritirano ufficialmente la proposta. Siamo dispiaciuti che i proprietari della Fiorentina non abbiano tenuto nella debita considerazione una proposta seria che giungeva da imprenditori titolari di aziende quotate in borsa e pronti a mettere 100 milioni di euro sul tavolo. Avevamo elaborato un piano di rilancio e potenziamento del club viola che avremmo sottoposto alla famiglia Della Valle nel caso che avesse voluto non solo garanzie economiche ma anche tecniche sul futuro della squadra. Purtroppo, aldilà di una generica lettera in cui si chiedevano solo le credenziali della cordata di imprenditori, dai proprietari della società viola non abbiamo altri avuto riscontri. Un silenzio che giudichiamo come una chiusura definitiva, abbiamo atteso un mese di essere convocati a Firenze, crediamo sia giunto il momento di fare un passo indietro. Ringraziamo i tanti tifosi della Fiorentina che, attraverso i social network, hanno espresso il loro apprezzamento alla nostra proposta che intendeva essere uno strumento di rilancio e potenziamento del club. Purtroppo il nostro tentativo è finito ancor prima di iniziare. E non per colpa nostra”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

25 commenti

  1. Meno male e con quella faccia vorresti essere anche ricevuto da dei Signori come o DELLA VALLE va Ia va ia

  2. Ciaveterottoilcazzo

    Saremmo finiti dalla padella alla brace. ..

  3. Questo e’ più scemo di quelli

  4. Ecco bravo levati dalle p….

  5. Con questo sistema la cordata di imprenditori non riuscirebbe a comprare nemmeno un paio di calzini bucati.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*