Sveglia! C’era bisogno degli Europei per capire che Tatarusanu non sa uscire?

Tatarusanu Milan

L’autopsia delle uscite a farfalle di Tatarusanu dopo ogni partita dell’Europeo è diventata il nuovo gioco del momento. E poi giù a interrogarsi su cosa passerà per la mente di Corvino e della società. Come se Tata fosse un giocatore che si sta affacciando appena ora alla ribalta calcistica del quale vanno valutati pregi e difetti. Sveglia! Ha giocato quasi sessanta partite con la Fiorentina. C’era bisogno di vederlo all’opera contro Francia e Albania per scoprire che nelle uscite non è un’iradiddio?

Leggi l’articolo completo su Violaamoreefantasia.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

23 commenti

  1. Un portiere imbarazzante nelle uscite che più volte ha dimostrato di non avere i fondamentali anche nel gioco con i piedi. Con tutti i buoni portieri che ci sono a giro ci doveva toccare questo spilungone per farci rimpiengere più del dovuto i vai campioni del passato.

  2. Mi piacerebbe che Matteini mi spiegasse come fa un portiere ad arrivare alla soglia dei 30 anni, aver giocato nella Steaua Bucarest, aver giocato in EL e CL, essere da anni il portire titolare della nazionale Rumena il tutto senza saper uscire. Mi piacerebbe anche sapere quali sono le uscite a farfalla dell’europeo, scritto al plurale, perchè di errore ne ha fatto uno, esattamente come quel fenomeno di Sirigu ieri sera, portiere che qualcuno vorrebbe a Firenze al posto di Tata.

  3. E della paperetta di Sirigu di ieri al gol dell’Irlanda che mi dite? Ci sono 3/4 portieri di altro livello, il resto più o meno è tutto al solito pari.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*