Questo sito contribuisce alla audience di

Taider punta al ri-rilancio con Pioli. Via Badelj, ma chi arriva?

E’ l’ultima estate questa per vendere Milan Badelj ad un prezzo decente, anche perché si svincola a giugno 2018. Ed è questa la fine che farà il croato: ceduto altrove. Per questo motivo la Fiorentina deve anche muoversi per individuare un’alternativa per la linea mediana. Su La Nazione viene indicato Saphir Taider del Bologna come un obiettivo che ha le maggiori chance di arrivare. Fu lanciato ventenne in rossoblu proprio da Stefano Pioli nel 2011. Si fanno poi i nomi di Benassi del Torino, di Obiang del West Ham e di Joao Pedro del Cagliari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Che acquisti da zona retrocessione si sembra di rivivere l anno di Mihajlovic/ Delio Rossi

  2. Continua l’interesse e l’acquisto di mezzi giocatori. Cavolo, ma se è vero che avremo una novantina di milioni con le cessioni di Bernardeschi, Kalinic e Badelj perché non compriamo 7/8 giocatori da 10/15 milioni e facciamo una grande squadra? Dimenticavo, come può Corvino fare una grande squadra se non l’ha mai fatto?

  3. Stefano a. e invece ti sbagli per il semplice fatto che hanno scelto Pioli che è un aziendalista e accetta quello che passa il convento.

  4. I soliti nomi a caso de La Nazione, per dire “si stanno.muovendo i dirigenti, poi se non li prendono mica colpa loro”
    Prima dell arrivo dell allenatore non.si fará nulla(almeno spero, che comprare giocatori potenzialmente non.utili all allenatore come.fatto con sousa, é da masochisti)
    Comunque come cavolo si fa a mettere nello stesso gruppo, giocatori diametralmente opposti come joao pedro e obiang??hanno.ruoli differenti. Infine di questi l.unico buono è benassi, anche se punterei baselli che sinisa molte volte lo lasciava in panca e forse non si trovano d accordo

  5. A parte Benassi che è un buon mediano, per il resto tutto pacciame inutile.
    Spero che non siano questi gli acquisti…

  6. Da Benassi a Taider…da Taider si andrà a qualche sconosciuto dal nome impronunciabile…

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*