Questo sito contribuisce alla audience di

Tanta confusione per nulla

Il patron della Fiorentina, Diego Della Valle. Foto: Fiorentinanews.com

Il comunicato di Diego Della Valle ha scosso non poco le acque, già mosse, dell’ambiente fiorentino. Il proprietario della Fiorentina con il comunicato dell’altro giorno ha voluto soprattutto lanciare una provocazione ai famosi tifosi vip (o rosiconi) che in tanti anni di Della Valle non hanno fatto granché per la Fiorentina. Il comunicato ha suscitato reazioni in tutta Italia e in tanti si sono sorpresi di vedere una Fiorentina ufficialmente in vendita ma il comunicato diceva altro. I Della Valle non hanno intenzione di vendere la società (tanto che per dargli un prezzo di mercato i Della Valle hanno valutato la Fiorentina 250 milioni di euro, costo totalmente fuori mercato). Dunque si prosegue in autofinanziamento come succede da anni e anche il passo indietro di Andrea Della Valle cambia poco rispetto alle gerarchie interne della Fiorentina stessa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

42 commenti

  1. Calciopoli e successo nel 2004/2005, ma siamo stati penalizzati nell’anno 2006/2007.
    Ma come si fa a scrivere queste fesserie Giux….
    Forza Viola, Siempre.

  2. Allora, premetto che gli orecchi ai fratelli io gliè l’ho tirati, ma l’hai sparata grossa…. Chi ci ha mandato a Gubbio?
    I DV no. Ma come fai a spararle grosse così. Nell’anno 2002 siamo andati in C2 perché siamo falliti dalla gestione Vittorione (che tuttavia ci ha fatto sognare) e ci hanno rilevato i DV.
    Visto Giux che scrivi anche tanto, documentati prima di dire fesserie.
    Forza Viola, Siempre.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*