Questo sito contribuisce alla audience di

Tanti errori, scaramucce e supercazzole. Ma date a Paulo ciò che è di Paulo

Paulo Sousa. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Sicuramente nel suo biennio fiorentino Paulo Sousa ha fatto di tutto per non farsi amare dai tifosi viola. Anzi, inizialmente aveva fatto di tutto per farsi amare. Grandi discorsi sull’appartenenza ad un’unica lingua (quella viola), ed una squadra che doveva scendere in campo con una mostruosa voglia di vincere. Non furono solamente fuffa i primi tre mesi (e ultimi) di amore tra il tecnico portoghese e Firenze. Paulo Sousa ha portato la Fiorentina là dove nessun altro allenatore viola l’aveva portata nell’era Della Valle, ovvero al primo posto in classifica; e per diverse settimane per giunta. La squadra viola arrivò al giro di boa seconda in classifica, e poi, durante il mercato invernale successe quello che tutti sanno. Da lì in poi, formazioni sbagliate, scaramucce e supercazzole in conferenza stampa presero il posto di quella squadra bella e vincente. Ma Paulo Sousa in realtà, “qualcosina” alla Fiorentina ha lasciato. Molto probabilmente, se Montella fosse rimasto sulla panchina viola, Bernardeschi sarebbe stato ceduto nell’estate del 2015. L’allenatore portoghese non ascoltò nessuno e andò dritto per la sua strada. Poco dopo essere diventantato tecnico della Fiorentina chiamò l’ex numero 10 viola e lo convinse a restare, mettendolo al centro del suo progetto tattico. Quella scelta non solo diede ragione a Sousa, ma ha anche recentemente portato 40 milioni nelle casse del club di Della Valle. Stessa cosa vale per Chiesa. In quanti allenatori avrebbero buttato nella mischia un ragazzino di 18 anni, al debutto in serie A, allo Juventus Stadium? Pochi. La Fiorentina sta per rinnovare il contratto a Chiesa per cifre da top player (per la Fiorentina) e adesso il figlio d’arte vale forse la solita cifra di Bernardeschi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. supercannabilover

    .. Didus.. ho scritto modesto che non vuol dire scarso, per me i risultati ottenuti erano in linea con le potenzialita’ della rosa. Nei ruoli scoperti ha fatto girare un po’ tutti, alla fine pero’ si e’ incasinato (Pioli mi sa che fara’ la stessa fine). Il suo punto debole era la conferenza stampa per cio’ che diceva e come lo diceva (il portoghese e’ la lingua che si avvicina all’italiano)

  2. supercannabilover

    Didus.. ho scritto modesto che non significa scarso. Alle volte scrivevo “colpa di Sousa” in qualche articolo solo per ironia. Per me i risultati che ha ottenuto erano in linea col reale valore della squadra

  3. Vi ricordate solo dei primi mesi del 2015. Io invece inizio dal dopo la Vittoria a Genova contro la Sampdoria…. Pari contro Empoli in casa e Sconfitta in Coppa contro il Grande Carpi,da sempre peggio Sousa vaia vaia in Cina

  4. Non è sicuramente un top allenatore ma io ho visto circa una ventina di partite super eravamo secondi alla fine del girone di andata e lui ha chiesto due rinforzi uno in difesa è uno a centrocampo. La società subito si è mossa comprando due fenomeni belanue e tino costa ma cosa voleva di più sousa . La colpa secondo voi è di sousa che ti ha portato in testa alla classifica è fatto comprare con due castagne kalinic e fatto esordire chiesa che se no finiva a marcire in primavera o in tribuna o della società che non gliene importa una cippa della Fiorentina. Quando mai avremmo ancora una possibilità come quella? Ora teniamoci stretto pioli e tutte le scamorze che abbiamo in squadra . Via da Firenze i scarpati e quelli con la dellavallite acuta

  5. Fate una riflessione, perché prima Prandelli e poi Montella se ne sono andati. Perché gli scarpari non spendevano per rinforzare la squadra e se spendevano compravano mezze tacche o giocatori che venivano da infortuni. Quando entrammo nei quarti di coppa, Prandelli chiedeva un centrocampista, chi comprarono, Bolatti. Con Sousa eravamo in vetta , chiese dei rinforzi che non sono mai arrivati. Di chi è la colpa ? E’ degli scarpari che promettono e non mantengono. Sono anni che ci pigliano per il culo.

  6. ….SUPERCANNABILOVER…un allenatore scarso che ha portato per un girone intero la fiorentina ai vertici del calcio italiano dopo 20 anni!!!….con una rosa media, senza campioni e con difensori scarsissimi, una squadra depauperata da cessioni dolorose…….fai te!!!

  7. REDAZIONE, mi dispiace ma io sono nettamente contrario alla violenza fisica.

  8. supercannabilover

    Un modesto allenatore come lo e’ Pioli, pero’ tra gli allenatori avuti negli ultimi anni e’ vero che aveva occhio per i giovani (Embolo nel Basilea lo fece debuttare a 17/18 anni)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*