Tanto possesso…per nulla!

La Fiorentina esce dallo Juventus Stadium portandosi dietro due dati significativi per quanto sono contraddittori tra di loro. Ha tenuto il possesso palla per il 61,7 (effettuando tra l’altro la bellezza di 612 passaggi) contro il 39,3% della Juve, ma ha tirato in porta una sola volta in novanta minuti, ovvero il rigore di Ilicic al 3′, poi stop. Tanto possesso palla per nulla, una cosa che però avevamo visto già la scorsa stagione, tanto che qualcuno ha subito tirato in ballo lo spettro di Montella. Eh sì, la Fiorentina di Sousa è stata per la prima volta troppo montelliana nella sua versione negativa della troppa trama e poca concretezza dando l’impressione anche di recitare un copione monotono visto quante poche volte è arrivata vicino all’area di rigore avversaria, specialmente nel secondo tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Così ho analizzato nell’articolo di Dal Corona e entrando più nel dettaglio i nostri tre difensori quando entrano in possesso di palla appena sotto la nostra metà campo,si trovano davanti sempre ampi spazi e devono essere capaci di affondare e verticalizzare altrimenti a casa e non fare due tre passi in avanti poi fermarsi e passare la palla indietro e giocare fra loro in orizzontale per poi riniziare l’azione quando ormai gli avversari sono tutti rientrati e piazzati,rigurdarsi il secondo tempo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*