Tata ancora a riposo e per Lezzerini si potrebbe aprire un pertugio inatteso

Lezzerini che difende i pali della Fiorentina. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Lezzerini che difende i pali della Fiorentina. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Non è ancora rientrato a pieno regime Ciprian Tatarusanu, uscito nel primo tempo di Fiorentina-Chievo dopo lo scontro con Meggiorini. La Fiorentina aveva anche provato a prendere Sportiello, chissà se anche per preoccupazione in vista del problema fisico del rumeno: in ogni caso la prestazione di Luca Lezzerini ha trasmesso fiducia e ribaltato le gerarchie che inizialmente lo volevano alle spalle di Dragowski. La sfida di Genova, alla ripresa del campionato, dista ancora otto giorni ma in caso di assenza prolungata da parte di Tata, si aprirebbe uno scenario molto interessante per l’estremo difensore cresciuto nel settore giovanile viola, con la possibilità di tornare dal primo minuto in una sfida dal valore molto più elevato rispetto al suo precedente con la Lazio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Mah, già è tecnicamente sbagliato avere due portieri di livello similare (perchè il ruolo, in tal caso, sarebbe molto molto più logorante). Figuriamoci averne tre. QUESTO E’ UN GROSSO ERRORE A LIVELLO ORGANIZZATIVO che la dice lunga sull’esperienza della dirigenza viola.

  2. Speriamo Dragowski impari in fretta l italiano…sarebbe giusto che a tutti e tre i portieri (se considerati di simile livello) venisse data la possibilità di giocare e sbagliare…non avere gerarchie precise potrebbe essere propedeutico per tutti e tre secondo me..

  3. Come vale per gli altri ruoli, giocherà chi è pronto.

  4. Lezzerini e’ molto peggio di tatarusanu,ma molto molto!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*