Questo sito contribuisce alla audience di

Tata o Sportiello, a chi affidare le chiavi della porta?

La partita contro i giallorossi è stata importante per capire le intenzioni del tecnico portoghese a proposito della questione portieri. Sportiello ha approfittato della lombalgia di Tatarusanu per giocare contro Genoa e Pescara, anche se i risultati non sono stati certamente positivi: l’ex Atalanta ha subito quattro gol in due partite, ma va detto che non ha commesso errori clamorosi sulle reti avversarie.

Sousa all’Olimpico poteva contare su entrambi i portieri e la scelta del titolare è stata un chiaro segnale di quali sono le idee del lusitano. Tatarusanu è il portiere del passato, Sportiello quello del futuro: rimane da decidere chi sarà quello del presente. Come dimostrato ieri, al momento il favorito è il titolare della Romania, ma l’allenatore gigliato potrebbe comunque spiazzare tutti per l’ennesima volta e affidarsi a Sportiello nel finale di stagione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

16 commenti

  1. Mettiamoli tutti e 2 così forse ne prendiamo solo un paio di gol la prof volta…DELLA VALLE GRULLI!!!

  2. Ci ben altri problemi MOLTO più importanti che discutere del portiere…
    Difesa, centrocampo e attacco sono tutti in condizioni vergognose.

  3. considero questo l’unico NON problema serio della Fiorentina. oh intendiamoci voi della redazione fate giustamente il vs lavoro anche su questa vicenda… ma per me è insignificante.

  4. Si sono perdonate tante cappelle a cani e porci e si vorrebbe già dare un giudizio su Sportiello dopo due partite? Cose da pazzi!
    Ma Sportiello davanti aveva una difesa o la banda del buco? Siamo seri che tutto il mondo sportivo,leggendo i commenti dei più accalorati , ci prende per il cxxo! Da vergognarsi di essere tifosi della Fiorentina!

  5. Ma scusate gente dopo che tata ha fatto cappellate su cappellate voi giudicate sportiello dopo due Partite?!?!?siete dei veri intenditori…

  6. Sportiello non mi sembra meglio di tata e quindi poco cambia..FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*