Tatarusanu si guarda le spalle, ma Sportiello non avrà vita facile

Marco Sportiello, nuovo portiere viola, insieme al direttore sportivo Freitas

Pantaleo Corvino aveva smentito bruscamente durante il mercato estivo l’interessamento viola per Marco Sportiello: senza dubbio frasi di circostanza. L’arrivo del portiere dall’Atalanta è stato solo rimandato a Gennaio. Lezzerini in direzione Avellino, i problemi fisici di Dragowski, la volontà di anticipare la concorrenza per il portiere classe ’92, tante le motivazioni. Sportiello arriva in viola trovando la porta occupata; Tatarusanu è il portiere titolare, e l’ex-Atalanta dovrà giocarsi il posto col romeno e convincere Paulo Sousa a dargli spazio. Non sempre impeccabile il romeno, ma va detto che pure Sportiello viene da mesi tutt’altro che positivi e dovrà tornare a livelli importanti per strappare una maglia da titolare al numero 12 viola, che adesso si guarda le spalle, trovandosi a fronteggiare una concorrenza molto importante.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. la concorrenza è giusta e porta sempre benefici, tutti danno sempre il massimo!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*