Croce e delizia viola

Tatarusanu Barcellona

Colpevole sul gol di Alvarez, miracoloso per due volte su Quagliarella. Questa è stata la partita di Tatarusanu, croce e delizia della Fiorentina. Il portiere rumeno si è reso protagonista nel primo tempo di una bella parata su una girata dell’ex Torino, ma è quello del secondo tempo l’intervento più difficile: il destro di Quagliarella era diretto all’incrocio dei pali, ma l’ex Steaua ha deviato il pallone sulla traversa con la mano di richiamo. Due grandissimi interventi, vanificati però dall’incertezza sul pareggio doriano: il sinistro di Alvarez è partito da lontano, certamente non irresistibile, ma Tatarusanu è partito in colpevole ritardo e non è riuscito a parare il tiro. Un errore che si è rivelato poi decisivo ai fini del risultato finale, tanto quanto la parata a cinque dalla fine sul solito Quagliarella.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. supercannabilover

    Se pensate che il problema sia il portiere siete fuori strada

  2. Anch’io non sono sempre sicuro sulle parate del nostro Tata, però sicuramente non è lui il nostro primo problema, se avesse il terzo giusto davanti, vedi che anche lui sarebbe più tranquillo, invece li siamo sempre scoperti da un secolo!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*