Questo sito contribuisce alla audience di

Tatarusanu: “Kalinic segna ancora di più dopo quel “no” alla Cina. E non è vero che Borja è calato”

Al Corriere dello Sport-Stadio, il portiere della Fiorentina Tatarusanu parla anche di alcuni singoli della sua squadra: “Borja calato? No e ne sono convinto. Si tratta solo di valutazioni esterne che, francamente, non mi convincono perché ognuno può avere dei rendimenti alterni, ma in questo caso la squadra si è sempre impegnata lottando per ogni obiettivo. Io li vedo dal campo e non ho dubbi sul fatto che tutti stiano dando ogni energia, tirando fuori ogni qualità. Kalinic ha fatto bene a rimanere? Sì. E poi dopo quel “no” ha fatto ancora più gol e a noi piace così. Ha dimostrato che anche a lui le vicende di mercato neppure lo toccano. Il mio sogno? Io prima di andarmene voglio vincere un trofeo con la Fiorentina. Il posto di Firenze a cui sono più legato? Il ristorante “La Loggia degli Etruschi” a Fiesole. E’ stato il primo posto in cui sono stato appena sono arrivato a Firenze e ogni tanto mi sono seduto anche al tavolo che è di Adrian Mutu“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Infatti Valero non è calato fisicamente e come impegno ..sempre esemplare..ma non essendoci organizzazione di gioco e movimenti senza palla spesso non sa a chi darla e la tiene tra i piedi..e di questo dobbiamo ringraziare lo psicopatico portoghese..VIA SOUSA SUBITO DA FIRENZE INSIEME A DARIO..FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*