Questo sito contribuisce alla audience di

Tatarusanu: “L’arrivo di Sportiello non mi spaventa. I fischi? Li subivo anche alla Steaua, eppure lì vincevo tutto…”

Al Corriere dello Sport-Stadio, il portiere viola Ciprian Tatarusanu si è aperto, parlando del suo momento: dalla concorrenza con Sportiello alle difficoltà della Fiorentina:Io stimolato dalla concorrenza? No, tutti quelli con cui lavoro sanno che mi sono sempre comportato con grande professionalità. Il mio unico obiettivo è fare sempre meglio, senza limiti. Se avessi avuto qualche dubbio magari me ne sarei andato prima che Marco arrivasse. Io preferisco sempre vincere, a prescindere. Se non incasso reti va benissimo ma quello che conta, alla alla fine, sono i tre punti. E comunque, se volete sapere quale sia il risultato perfetto per me, ve lo dico: 3-0. Per la Fiorentina. Sbavature in passato? Secondo me ho giocato bene, fermo restando che ci si può migliorare sempre e che non si deve accontentare mai. Fischi sui miei rinvii? Certo, anche perché giustamente i nostri tifosi sono esigenti. Ma se nell’arco di una partita giochi 50 palloni e ne sbagli 2 va bene. La percentuale è comunque ampiamente positiva. Venivo criticato anche alla Steaua Bucarest, eppure lì vincevo tutto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*