Tatarusanu: “Meno male ho visto quel pallone all’ultimo istante. Quest’anno ho cambiato gioco…”

Commento a Sky anche per Ciprian Tatarusanu, che riparte dall’episodio finale: “E’ stato un momento fortunato perché mi sono girato e ho visto il pallone, riuscendo a prenderla. Non so se quelli del Chievo stessero esultando ma sono contento di non aver preso gol all’ultimo minuto, su deviazione di Astori tra l’altro. Quest’anno ho cambiato tipo di gioco, la squadra è molto alta e per un portiere non è facile toccare pochi palloni. Stasera sono stato pronto e sono felice per questo anche se non abbiamo vinto e questo era la cosa importante per noi. Se penso agli Europei? Ancora no, manca più di un mese, penso alle ultime due partite con la Fiorentina in cui dobbiamo fare bene e vincere”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Tata zitto, avevi fatto il paparone dell’anno al novantesimo…bravo ragazzo, ma privo di personalità, insicuro nelle uscite, portiere da squadretta, per cui in questa Fiorentina senza ambizioni voluta dai calzolai sta bene, in una Viola da Champions sarebbe una affidabile riserva.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*