Tatarusanu, spalla o non spalla è diventato protagonista assoluto della Fiorentina

Tatarusanu in tuffo. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com
Tatarusanu in tuffo. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Nessun problema alla schiena, ormai acqua passata, ma la spalla di Tatarusanu non sta benissimo e lo ha detto anche Sousa ieri in sala stampa. Ma dopo l’accantonamento di Luigi Sepe non ci sono alternative, la Fiorentina in porta può schierare solamente il romeno, e lui da grande protagonista stringe i denti e va avanti. Tatarusanu non è uno che parla molto, anzi, ma in campo sa farsi rispettare e con il tempo si è conquistato la fiducia di tutti, con Sousa che dal primo giorno lo ha considerato il numero uno della sua Fiorentina. Il romeno contro il Napoli è stato probabilmente il migliore in campo nonostante l’incomprensione con Alonso in occasione del pareggio di Higuain. Tatarusanu, spalla o non spalla c’è e non vuole lasciare più il suo posto nella porta della Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Un leader silenzioso.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*