Questo sito contribuisce alla audience di

Tegola Jovetic: Acosty precettato

Il tecnico della Fiorentina Delio Rossi rischia di dover fare a meno di Stevan Jovetic a Cagliari: nell’allenamento di ieri il montenegrino si è fermato per un problema muscolare. Infatti è stato chiamato il Primavera Acosty ai campini, che attendeva di giocare alle 14.30 al Poggioloni contro l’Empoli.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Dirigenti dilettanti!!! A casaa! Siamo l’unica squadra al mondo che al 22 gennaio gioca senza attacco. Andate a raccontare le balle a Casette D’Ete, che là vi credono

  2. Se avessi i capelli me li strapperei dalla RABBIA!!! Si và avanti così .mà è INCREDIBILE… poi non vogliano la contestazione…possibile che non lo capiscano??’.

  3. E ora che si fa? Poppaaaaaa! A parte la bassa sopportazione del dolore di Jovetic che se ha un bruffolo non se la sente di giocare, la dirigenza doveva pensare a qualche probabile infortunio del ragazzo e quindi provvedere a cercargli un sostituto. Domani saranno cavoli amauri. Llajic e Acosty? Come ci avrebbero fatto comodo un Iemmello o un Di Carmine almeno da portare in panca. E Seferovic dov’e’? Societa’ addormentata. Sveglia!!!!!

  4. ecco fatto!!! la grande dirigenza viola non ha mai comprato punte al momento giusto ed adesso se jo-jo non ce la fa siamo nella kakka. la mancanza di prevenzione e proiezioni per il futuro da parte di cognigni e corvino stanno danneggiando la nostra squadra a dismisura. tutti noi tifosi sapevamo della TOTALE mancanza di punte. perche` quei….. non posso scrivere quello che penso….. signori non hanno provveduto in tempo? il problema era sorto gia con lo slavo, quando tutti si sono accorti che silva era tutto fuori che un giocatore di calcio e il gila andava a cera invece che a benzina. avrebbero potuto gia` bloccare un paio di attaccanti per gennaio ed appena apriva il mercato…eccoli qua gia` pronti a giocare. e invece no. in che mani siamo, mi vien da piangere.

  5. e che cavolo!!!!!!!!!!!!!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*