Tello ed un’affermazione cercata con la rincorsa

L'accelerazione di Tello. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Da gennaio ad oggi Cristian Tello non ha mai convinto più di tanto, complici anche le alte aspettative create intorno ad un calciatore cresciuto al fianco dei vari Messi, Iniesta e Xavi. Sousa però ci ha sempre creduto, dandogli grande spazio nella scorsa stagione e chiedendolo con insistenza anche in estate: accontentato, il portoghese lo ha subito rispolverato ma le risposte sono arrivate solo ad intermittenza. Poi l’affermazione di Chiesa e le ultime due da titolare per il giovane classe ’97, che ha un po’ messo da parte il rivale. Il quale stasera potrebbe avere una nuova occasione, stavolta con meno occhi addosso e partendo da dietro, di rincorsa, con la possibilità magari di giocare più sciolto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Non capisco questo articolo, sembra che vi dispiaccia che Tello stia fuori, ha avuto un sacco di opportunità (al contrario di altri) e le ha sfruttate male. Adesso che forse abbiamo trovato un sostituto più che degno, che corre, lotta, e soprattutto rende il triplo dello spagnolo,articoli su articoli sul povero Tello che stasera avrà forse un’altra occasione senza gli occhi addosso, ma che vuol dire? Che se ne stia in panchina, spero fino alla fine del campionato, anche se penso che il suo amico portoghese lo metterà presto in campo, spero proprio non stasera perché non mi sembra una partita indicata,diciamo che non è una partita per conigli.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*