Questo sito contribuisce alla audience di

Tello: “Ho sempre sognato di giocare con il Betis. I nostri tifosi sono tra i migliori al mondo”

Cristian Tello, ormai ex giocatore della Fiorentina, è stato presentato quest’oggi dal Betis Siviglia, la nuova squadra del canterano, ed ha parlato al sito ufficiale dei biancoverdi. Ecco le sue parole: “Il Betis ha lottato tanto per avermi, il mio sogno è di indossare questa maglia per molti anni. Sono veramente emozionato. Adesso tutto quello che voglio fare è restituire la fiducia che la società mi ha dimostrato. Ho sempre sognato di giocare con il Betis, i nostri tifosi sono tra i migliori al mondo e non posso che ringraziarli per la bella accoglienza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

10 commenti

  1. come Berna, come Kalinic…………. niente di nuovo sotto il sole. Stessa musica stesse parole. Sono sempre sogni da bambini o scelte di vita.

  2. A me che piace il giocatore CHIESA per la grinta e l’impegno che mette in campo OVVIAMENTE gli indolenti ilicic e tello danno molto fastidio..FV

  3. CIAO Claudio viola , Sinceramente anche per me Tello era un buon giocatore, e Sousa lo faceva giocare fuori ruolo .

  4. Sundas69, Tello una grande perdita…. per te!! Come dicevi. ” gioca perché da’ equilibrio alla squadra”. E oggi rispunta Sousa che ci dice che Tello, per merito suo, adesso sa’ anche difendere!! Mi cospargo il capo di cenere, non mi sono mai accorto di questi grandi progressi durante l’anno, mentre tu…. si che ci vedi lungo, bravo.

  5. Se avesse firmato per la Cavese, avrebbe detto le stesse identiche parole…

  6. Meglio.per.tutti. tanti auguri

  7. Che sollievo vederlo con la maglia del betis.

  8. Ma vattene a…….

  9. Veramente i giornali lo scorso anno dicevano che si era impuntato con il Barca per tornare a giocare a Firenze per Sousa.
    Ma credo che quest’anno l’atteggiamento dello stadio nei suoi confronti, lo abbia riportato a più miti consigli.

  10. Ma non era quello che voleva solo Firenze. …meditate gente

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*