Tello, il Barcellona non chiude la porta alla Fiorentina. Il giocatore si vede viola

Tello contro Dodò. Foto: LF/Fiorentinanews.com
Tello contro Dodò. Foto: LF/Fiorentinanews.com

Il viaggio di Corvino a Barcellona ha portato innanzitutto il risultato che il contatto con il Barça c’è stato per Tello. I blaugrana non hanno detto no alla proposta della Fiorentina: rinnovo del prestito ed eventuale riscatto procrastinato alla fine della prossima stagione. Le parti si sono prese tempo, probabilmente perché il Barcellona ha avuto nelle scorse settimane qualche altro contatto per il giocatore e vuol capire se è possibile o meno monetizzare la sua cessione subito.

Dal canto suo il giocatore vede viola. Del resto Tello era stato chiaro a fine campionato, dicendo di voler rimanere alla Fiorentina, anche perché è diventato parte integrante del gruppo e ha avuto la fiducia da parte di Paulo Sousa.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Cisko, non sono d’accordo con te sulla valutazione di Borja e ti riporto delle statistiche prese da internet (veri siti, uno di Sky) da dove si evince la validità del giocatore confermata, del resto da Sousa che l’ha sempre fatto giocare quando ha potuto :
    – Tiri totali in porta : 39 ( 13 nello specchio, 10 fuori, 14 respinti, 2 pali) , 13 dall’area, 26 da fuori area
    – 4 goals ( 1 di testa)
    – 49 dribbling riusciti, 18 sbagliati
    – 64 palle recuperate, 96 palle perse
    – 6 assist
    – 11 occasioni da rete
    – Contrasti totali 51 (vinti 80%)
    – Passaggi riusciti 89%
    – duelli fatti : 366 , 201 vinti
    – contrasti aerei 52% vinti
    – media voto partita (2015-2016) : 6.42
    Ognuno è libero di dire che a lui piace oppure no Borja ( ho sentito uno che diceva che non gli piaceva Irina Shayk !!) ma i numeri parlano per lui. Stammi bene

  2. Invece scommetto che per voi è utile Borja Valero.
    L’uomo che non rischia mai (e per quesro lo idolatrate).
    L’uomo che tiene palla a oltranza rallentando il gioco.
    L’uomo senza potenza e quindi incapace di tirare persino dai 16mt., ed incapace di fare cambi di gioco con aperture degne di nota.
    L’uomo dal fisico esile che non può neppure fare da muro e contrastare gli avversari.
    Insomma, un buon mezzofondista e nulla piu.
    Preferisco di gran lunga un centrocampo formato da BADELJ – BADU – VECINO.
    Sicuramente piu pratico ed efficace.
    Se hai qualità fini a sé stesse, sei soltanto un mezzocalciatore che anmalia le folle (ovvero coloro che guardano il calcio senza capire che c**** hanno visto!!!).

  3. Tello è forte.
    Si è ambientato e nel nuovo modulo sarà devastante.
    Cosi voi che parlate senza capire un c****, cambierete nickname.

  4. Peccato, è un giocatore inutile ed estraneo al gioco della squadra. Partiamo male ……

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*