Tello: “La Fiorentina ha avuto più fiducia in me e qui ho trovato la serenità”

Tello in azione. Foto: Activa Foto
Tello in azione. Foto: Activa Foto

Cristian Tello, esterno della Fiorentina in prestito dal Barcellona, si racconta in una intervista a La Nazione: “Quella nel Barca è stata un’esperienza bellissima… Sono cresciuto nelle giovanili e ho avuto l’onore di esordire a 20 anni in prima squadra, non una squadra qualunque, el mejor equipo del mundo! Onore tutto mio, lo ripeto. E’ stato difficilissimo lasciare quella realtà, ma preferisco il presente al passato. Spera di poterci tornare un giorno? Ho imparato che tutto deve essere meritato. Un giocatore deve sempre dimostrare di essere all’altezza, su ogni campo e contro qualsiasi avversario. Cerco sempre di impegnarmi per migliorare. Guardiola dovrò sempre ringraziarlo, gli devo tantissimo, è logico che speri un giorno di poter giocare in una squadra allenata da lui. Somiglianze fra Sousa e Guardiola? Sousa mi ha sorpreso tantissimo, mi ha proprio colpito come persona e allenatore. E’ molto completo e pretende tanto da ogni giocatore, vuole sempre il massimo. Ha la qualità di saper tirar fuori il meglio da ognuno e ha buoni rapporti con tutti nel gruppo. Anche questo secondo me è fondamentale per creare una cultura collettiva. Perché ho scelto la Fiorentina? E’ stata la squadra che ha avuto più fiducia in me. Anche al Porto stavo bene, mi avevano accolto alla grande, poi è arrivato il momento di cambiare”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*