Tello sfida Ljajic. Il perché del vantaggio dello spagnolo sul serbo

Tello contrasta Rugani. Foto: LF/Fiorentinanews.com
Tello contrasta Rugani. Foto: LF/Fiorentinanews.com

La Gazzetta dello Sport scrive stamani che c’è una lotta a due per il ruolo di attaccante esterno, con in corsa Tello e Ljajic. Messa come la mette la ‘rosea’, uno esclude l’altro. Le due piste sono comunque valide e lo spagnolo è in vantaggio sul serbo.

SITUAZIONE TELLO – Il talento spagnolo ha rifiutato il corteggiamento di Swansea e Liverpool (e Southampton) in Inghilterra, perché vuole tornare in Italia. La Fiorentina non ha esercitato il diritto di riscatto e ha provato a prenderlo ancora in prestito senza nessun obbligo di riscatto. Il Barcellona vuole invece monetizzare. Per controrilanciare, Corvino chiederà uno sconto sul cartellino con pagamento spostato al 30 giugno 2017.

SITUAZIONE LJAJIC – L’alternativa è lui, ma i 7 milioni di euro chiesti dalla Roma rappresentano, almeno per ora, un muro insormontabile. Fino a 4 milioni (forse massimo 5) la Fiorentina ci può arrivare, più su no.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Non è vero che uno escude l’ altro, possono giocare entrambi nella stessa gara, solo che Ljajic ha dimostrato di essere disposto a sacrificarsi su tutta la fascia mentre Tello tente a sparire dal gioco per parecchio tempo. Quindi a parità di ivestimento è cento volte meglio Nutellino

  2. Ma come fai ad arrivare a queste conclusioni? Da noi è arrivato giovanissimo,e quando è stato messo in campo si è sempre messo in luce per l’enorme talento;ha avuto la sfortuna di trovarsi delio Rossi e Montella.A Milano c’era un certo perisic,ed a Roma ha sempreverde fatto ottime prestazioni.

  3. @Belfagor, a me Liaijic piace, però ha due controindicazioni. La prima è quella che in tre anni e mezzo ci ha fatto vedere grandi cose solo negli ultimi sei mesi. La seconda è che lontano da Firenze ha sostanzialmente fallito, a Roma dopo un buon inizio non ha dato seguito e per quel ruolo fu preso Iturbe, un altro fenomeno. All’Inter forse è stato vittima del non gioco di Mancini, un altro dei sopravvalutati del calcio, però Adem ha lasciato poche tracce. Conclusione, io lo riprenderei a 5 mln tenuto conto anche della scadenza del contratto vicina. O queste cose valgono solo per la Viola.

  4. io spero che arrivino tutti e due anche perche la ala sinistra ci manca e anche suso mi piace a dar cambio a bernardeschi i vari zarate ilicic gomez e via dicendo li venderei in attacco terrei solo kalinic rossi e bernardeschi in aggiunta questi tre esterni ciao e forza viola

  5. Ljaic 10 volte meglio di Tello.se non siamo capaci di trovare 7 milioni x Ljaic che è un giocatore valido e giovane con prezzo a saldo perché non è quello il suo valore.allora è meglio che ci ritiriamo dal mercato.gia ci siamo lasciati sfuggire Giaccherini m

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*