Tempi duri per De Maio: dalla Champions alla tribuna

De Maio in fase di riscaldamento. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Sicuramente Sebastian De Maio non è arrivato alla Fiorentina per fare il titolare. Tuttavia la sola presenza racimolata fino a qui in campionato, sommata alle due in Europa League, è un bottino davvero magro. Il centrale francese non ha saputo conquistare la fiducia di Sousa, e anche in emergenza gli è stato preferito Nenad Tomovic da difensore centrale. Nell’ultima gara del girone di Europa League a Baku, il calciatore di proprietà dell’Anderlecht, che con la squadra belga ad inizio stagione ha pure disputato i preliminari di Champions era in tribuna. Non un momento facile per De Maio: l’ex-Genoa e Brescia è sempre più ai margini della rosa viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. Migliore di Sarcedo sicuramente, ma Sousa sceglie per antipatia e simpatia, ieri ha messo in campo una formazione senza criterio, con giocatori mediocri e fuori ruolo! Ma anche loro meritano pedate nel sedere per questo atteggiamento di superficialità e presunzione!
    Il prossimo anno tranne Kalinic, Astori, Berna e Chiesa via dalle palle tutti, DV, Sousa, Mencucci e Corvino compresi! Ora hanno rischiato il barile

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*