Questo sito contribuisce alla audience di

The final countdown

Cosa cambia con il ritorno in squadra di Mario Gomez che dovrebbe avvenire entro breve? Cambia principalmente il fatto che la compagine di Montella ritroverà un punto di riferimento offensivo e una solidità mentale maggiore rispetto a quella avuta finora. Questo perché il tedesco è un giocatore di spessore e con molta esperienza internazionale. La Fiorentina ha fatto spesso di necessità virtù, in questo periodo in cui non lo abbiamo avuto a disposizione. Con il suo ritorno ci sarà pure un peso maggiore in area di rigore, necessario per sbloccare tutte le partite ‘antipatiche’ che sono quelle in cui affrontiamo squadre schierate in grande numero in difesa. Gomez, non dimentichiamocelo, ha caratteristiche uniche nella rosa gigliata: colpitori di testa come lui non ce ne sono certo in grande quantità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA