Questo sito contribuisce alla audience di

Thereau e il monito di Delneri che non impensierisce Pioli

Le parole del tecnico dell’Udinese Gigi Delneri rilasciate ieri al Messaggero a proposito del nuovo attaccante viola ed ex bianconero Cyril Thereau hanno fatto discutere e non poco: “Ho avallato io la scelta di rinunciare a Thereau, perché quando si costruisce una squadra di calcio non si può guardare al singolo. Si è partiti dal fatto che il francese poteva darci dei gol come nelle scorse stagioni senza pensare al miglioramento e al contributo dei compagni. In questo senso vi dico che per me è meglio Maxi Lopez. Siamo arrivati al punto che prima supportavamo i suoi movimenti, poi li sopportavamo. Meglio salutarsi”. Quel sopportare invece che supportare può magari far venire dei dubbi ai tifosi gigliati a proposito dell’arrivo a Firenze del giocatore francese, ma non è affatto così. Thereau è stato preso esattamente per far si che le manovre in attacco siano rifinite e innescate allo stesso tempo contribuendo al gioco collettivo che Pioli sta cercando di far apprendere ai suoi. Le caratteristiche dell’ex attaccante del Chievo si sposano molto bene con quelle di Simeone e Babacar, quindi ben venga il suo contributo in viola. Altro che sopportare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

11 commenti

  1. Io la penso come Cisko.
    Del Neri da via una decina di gol ed è contento ?
    Per me, alla fine questo si rivelerà uno degli acquisti più utili.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*