Thohir ed un rischio che la Fiorentina non correrà mai

Se c’è una certezza nel contesto della gestione Della Valle è la stabilità, la solidità economica. Al cospetto dei viola si presenterà domenica sera l’Inter di Erik Thohir, che invece ha speso e spanto nelle ultime sessioni di mercato e, come ha sottolineato la Gazzetta dello Sport, ha maturato un debito addirittura di 417 milioni di euro. Non a caso la volontà da parte dell’imprenditore indonesiano di coinvolgere qualche altro socio nella gestione dell’Inter, che senza la Champions si troverebbe in un bel guaio finanziario. Una prospettiva che, Champions o non Champions, non riguarderà certamente la Fiorentina. A fronte insomma di una gestione sportiva messa nel mirino, ce n’è una economica di cui poter andare fieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Spendono e spandono,se ci trovassimo noi nelle loro stesse condizioni,ci avrebbero gia’ fatto fallire;sono veramente ridicoli perche’ fanno i calcoli a babbo morto e quindi fanno anche pena(quest’anno hamno spesso 90 milioni e sono dietro di noi in classifica) per tutto questo spero che non li trasportino di….peso in C.L.,saremmo veramente alla disonesta’,ma soprattutto alla delinquenza.

  2. Sono d’accordo con THOIR,anzi mi auguro che i DELLA VALLE continuino su questa strada,che a mio modesto parere è quella giusta.
    P.S. Non crediate che io sia un imprenditore,sono semplicemente un tifoso della FIORENTINA.
    GRAZIE.

  3. Già vero ma ho l impressione che questo fair play lo rispettiamo solo noi però………….o sbaglio?

  4. allora sentiamo la FIGC se realizzano un campionato di calcio economico. la cosa strana è che di questo fair play finanziario se ne discute moltissimo e poi… ?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*