“Tifosi, giocatori, mister facciamogli un bel dispetto…” la Fiesole si schiera contro la società

Nessun segnale fino al minuto numero 80, con Fiorentina e Carpi ferme sull’1-1. Poi in Curva Fiesole è comparso il primo striscione indirizzato alla proprietà viola. Questo il testo: “Tifosi, giocatori, mister facciamogli un bel dispetto. Lottiamo per un sogno nonostante il loro progetto”.

striscione fiesole

© RIPRODUZIONE RISERVATA

42 commenti

  1. Sarà bene che al gruppo si unisca anche la società per due motivi. Il primo perché mister e squadra non devono sentirsi soli contro tutti e anche perché bisogna essere presenti nei palazzi e farsi rispettare. L’arbitro di ieri è solo l’ultimo di una lunga serie di scandali subìti.

  2. Io non ho messo striscioni e non ho contestato per due motivi: 1) Non ho da contestare il mercato a prescindere. I giocatori e quindi il mercato lo giudico dopo aver visto il campo 2) Mi piace avere una società seria e non stile genovesi o altre squadre che semplicemente sopravvivono nell’anonimato.
    Un’ultima cosa devo riconoscere: la società ha sbagliato a dire che compravano un forte difensore. Dovevano semplicemente stare zitti. Non si dice al bambino ti compro un gelato per poi arrivare con un lecca lecca

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*