Questo sito contribuisce alla audience di

Tifosi sotto casa di Borja Valero: “Uno di noi”. Corvino: “Mai messo in vendita”

Dopo la contestazione di fronte allo stadio ‘Franchi’ i tifosi sono andati direttamente a casa di Borja Valero, giocatore molto legato a Firenze e viceversa. Sotto casa dello spagnolo i tifosi della Fiorentina hanno intonato cori come: “Borja uno di noi” e “Forza Viola”. Il giocatore ha guardato dalla finestra questa bella dimostrazione d’affetto di tutto il popolo viola. Chissà che il suo futuro non possa rivelare nuovi scenari visto che anche Corvino uscendo dal centro sportivo ha detto: “E’ sereno – riporta Radio Bruno – e non lo abbiamo mai messo sul mercato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

30 commenti

  1. Corvino continua a dire le bugie, è un dirigente mediocre viene dal Lecce e dal Bologna
    società medio-basse, è una vergogna per Firenze, non sa nemmeno parlare in italiano.. Comunque bando alle polemiche, agli striscioni, quanti sono attualmente gli abbonati, facciamo un confronto con l’anno scorso di questi tempi è poi ne riparliamo.

  2. Ha pianto ieri ma da domani ride fine al 2020 con tre milioni e trecento euro l’anno,poveri illusi.I giocatori vanno e la Fiorentina resta quindi Sempre forza Violaaaaaa

  3. Stefano hai letto bene il nik di Asan? Questa e’ la risposta esatta no quella tua e i fiesolani.

  4. 6300 € e ieri ha pianto, 6300€ oggi piange….arrivo all’ inter 9400€ il primo giorno, 9400€ il secondo e ride…fino al 2020

  5. Borja Valero è senz’altro una brava persona e serio professionista, ma anche lui ….”tiene famiglia”! Se avesse voluto avrebbe potuto stoppare tutto e tutti dicendo semplicemente: ho ancora due anni di contratto e intendo rispettarlo. Amen. Tuttavia 3 mln di € all’anno x 3 gli fanno, giustamente, più che comodo, allora sta zitto e osserva dalla finestra le manifestazioni di solidarietà (?)- a che cosa?- che i tifosi creduloni gli fanno sotto casa.

  6. Nessuno, a parte la società e il calciatore sa, nè saprà con certezza come stanno le cose, ma, visto che questa è una storia che si ripete ciclicamente con questa gente, mi pare abbastanza chiaro di chi sia la responsabilità! Non si può dire che, con il contratto firmato se Borja avesse voluto puntare i piedi e restare lo poteva fare, perchè, chiunque, se gli viene detto che non è gradito in un posto e ha altre opportunità, se ne va. Altrimenti giriamo il discorso,, con un contratto, la società lo poteva tenere, anche se lui se ne voleva andare. Purtroppo questa società è interessata solo alla parte economica e per nulla a quella tecnico-umana, è questa la maggior carenza dei Della Valle

  7. Pero’ a voglia te! Gli euri milanesi so più belli di quelli fiorentini, non lo si può rimproverare e’ una questione di gusti. Gli imbottitanno per bene anche la panchina con gli adorati eurini, cosi si sentirà molto più a suo agio andando avanti con l’ eta’.

  8. La verità è che ne usciremo tutti con le ossa rotte perché ognuno gioca a fare l’irriducibile non capendo che da questa situazione non si esce né con la permalosa strafottenza né con le contestazioni alla tanto peggio tanto meglio. A me interessa solo il futuro della Fiorentina mentre osservo che tanti perseguono solo il proprio di interesse. Chi vuole andare vada, ma chi vuol restare deve poter restare senza temere l’inferno della vita da separato in casa. Assodate queste cose e appianate le divergenze (difficile, ma non impossibile) potremmo pensare al futuro con i giovani talenti che abbiamo in casa e con quelli che potrebbero arrivare.

  9. Io che non sono contro questa società ma questa di borja. .mi fa molto male..soprattutto perché bastava dire ok lo cediamo e via non sarei stato d’accordo però alla fine ci sta di dare via uno di32anni(anche se secondo me due anni poteva reggerli).guardate la roma ha dato via i migliori in cinque minuti avendo anche preso i soldi dalla Champions…cmq ora vediamo quello che fanno…poi giudichero’..

  10. Bv20 piangeva perchè stava tagliando le cipolle dell orto!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*