Tino Costa, più che l’infortunio preoccupa la burocrazia

Tino Costa Valencia

Tino Costa arriverà nei prossimi giorni a Firenze e bisognerà valutare le sue condizioni prima di poterlo aggregare alla Prima Squadra. Certo è che l’argentino si sta allenando da solo ormai da settimane e pare dunque aver smaltito il problema al polpaccio che lo ha tenuto fermo a dicembre. Sousa conta di averlo a disposizione il giorno dopo l’ufficializzazione ma a ritardare la sua discesa in campo è più che altro la burocrazia visto che ancora la Fiorentina deve limare dei dettagli con lo Spartak Mosca e per questo ancora Tino Costa non è diventato un giocatore viola, ma le sue condizioni fisiche non preoccupano affatto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA