Tirati a lucido

Paulo Sousa è riuscito a stupire anche ieri sera al momento delle formazioni ufficiali: il tecnico viola ha lasciato fuori dagli undici titolari Badelj, Borja Valero e Kalinic dando spazio a Mario Suarez, Mati Fernandez e Giuseppe Rossi. L’ex Atletico Madrid ed il cileno avevano giocato dal primo minuto anche contro il Frosinone mentre Pepito era subentrato nella ripresa. Torniamo ai tre titolarissimi: Badelj e Borja erano partiti dal primo minuto contro i ciociari e la loro presenza contro il Lech Poznan era pronosticabile ma Sousa ha deciso di tenerli al riposto in vista della Sampdoria, sfida importantissima prima della pausa per le Nazionali. Ma è la scelta di tenere fuori Kalinic quella che ha sorpreso più di tutte: il croato ha saltato la partita contro il Frosinone e la sua presenza dal primo minuto era scontata per tutti ma non per il tecnico viola che lo ha tenuto fuori per concedergli poi una passerella nel secondo tempo. Una sorta di rodaggio in vista della trasferta di Marassi, dove l’ex Dnipro, assieme a Badelj e a Borja, è chiamato ad una grande prova per mantenere la testa della classifica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. La rosa permette di fare turnover ed essere sempre in grado di vincere. Testa alla Samp. Non possiamo sbagliare.

  2. Forza ragazzi,é la volta buona..

  3. Domenica sera ci sarà da soffrire ma usciremo comunque con i tre punti.

  4. Super ottimista per Genova la fiorentina farà una grande partita e vinceremo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*