Questo sito contribuisce alla audience di

Tito Corsi: “Fiorentina, fatte grandi stagioni nonostante l’assenza dei Della Valle. Proprietà ha optato per il rinnovo della rosa e ora…”

Diego e Andrea Della Valle e il presidente esecutivo Cognigni in tribuna. Foto: Luca Fanfani/Fiorentinanews.com

Tito Corsi, ex-dirigente della Fiorentina, ha parlato a Radio Bruno: “La preparazione precampionato serve per trovare unione tra nuovi e vecchi, mentre alla Fiorentina sono quasi tutti nuovi. La società ha impostato un programma rivolto ai giovani che prevedesse il rinnovo totale della rosa; ritengo che ci siano calciatori abbastanza buoni, ma ancora non c’è stato il tempo per mettere in atto gli schemi. La gestione della proprietà non è attualmente un problema determinante. La Fiorentina ha fatto campionati molto belli nonostante l’assenza dei Della Valle. Sicuramente però, quando Pontello andava nello spogliatoio c’era il terrore…C’è l’incognita di quanto tempo servirà perché la necessaria unione tra i calciatori possa cementarsi. Due uomini a centrocampo sono davvero troppo pochi, puoi permetterti una mediana a due solo se hai due veri top player, altrimenti finisci sempre con il subire gli avversari”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. condivido re leone

  2. La proprietà ha optato per risparmiare il piu possibile su una loro azzienda che pero non interessa minimamente non gli appassiona è solomun costo e per questo cosi facendo si sono assicurati per un po di tempo non reinvestendo tutto l’incasso della liquidazione di non doverci mettere un soldo di tasca loro ,lo scopo è stato solamente questo niente altri discorsi rifondazione italianizzazione ecc lo scopo era solo non spendere fino all’evento che a loro veramente interessa e sperano di arrivare ai permessi per poi vendere sulla carta il tutto.

  3. Se hai una Squadra completamente nuova la cosa principale da fare è far giocare tutti i giocatori nella
    posizione a loro più congeniale… Se al tempo naturale che serve per farla diventare una squadra ci aggiungi anche quello di far imparare a Benassi un ruolo nuovo e anche Simeone e Thereau devono adattarsi a un tipo di gioco a loro poco congeniale allora ci potrebbe volere molto di più a diventare squadra.. Se poi ci mettiamo il fatto che anche questo anno non abbiamo risolto appieno il provlema
    dei terzini dj fascia visto che nessuno di loro è di un livello alto e per giunta ognuno di loro se sa attaccare non sa difendere e viceversa, si ottiene il risultato che anche quando saremo rodati non potremo mai arrivare ad un livello alto… Resteremo al livello di genoa, udinese, Chievo e con loro ci giocheremo la posizione dal decimo al tredicesimo posto.. Il tempo credo sia più necessario a noi tifosi per accettare questa cruda realtà, piuttosto che a pioli, che per quanto potrà cercare di inventarsi chissaxhe’
    , alla fine i risultati saranno comunque quelli..

  4. Allenatore mediocre società assente squadra mediocre e di cosa parliamo in continuo non c’è niente da fare sarà un campionato così mediocre non siamo solo tifosi ma dopo circa 40 di stadio penso di capire qualcosa perché non bisogna essere dei Rubbia per capire di calcio . La cosa è semplice abbiamo una squadra scarsa con tre quattro giovani di prospettiva niente più . Allenatore che non ci capisce una cippa società che non gliene importa un bel fico secco e noi qui a scrivere incazzati devono levarsi dai marroni così ritornerà la passione che questi vogliono farcela passare . Via da Firenze

  5. Ha detto cose giuste anche se lo detesto..FV

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*