Toldo: “Tifosi viola sempre legati a chi rispetta la maglia. Tata non esce? Allora mi somiglia…”

Toldo Nazionale

Tra poche ore entrerà a far parte della Hall of Fame della Fiorentina, l’ex numero uno viola Francesco Toldo a Radio Bruno parla dei suoi tempi ma anche della squadra di Sousa: “Sono stato otto anni a Firenze e il resto dalla carriera a Milano, è ovvio che il mio cuore sia legato a queste due piazze e in viola sono diventato calciatore. I tifosi della Fiorentina si legano ai giocatori che rispettano la maglia, adesso sta succedendo di nuovo: prima erano due o tre quelli più importanti, adesso lo sono anche altri. Inter e Fiorentina? Spero che vadano avanti così fino alla fine. Seguo il calcio in maniera distaccata con i miei figli che essendo nati a Milano tifano per l’Inter mentre mio padre è tifoso viola. Tatarusanu? Allora mi assomiglia, gli va messo un giubbotto per non fargli sentire freddo (sorride ndr). Se è a Firenze vuol dire che ha delle qualità ben precise. Neto alla Juventus? Dietro Buffon è facile andare nell’ombra. Neto ha fatto una scelta drastica ma non giudico la scelta, non ne conosco i motivi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

1 Commento

  1. grande toldone, calciatore perfetto: grande nel suo ruolo, leader in campo e uomo spogliatoio corretto e sornione fuori, da clonare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*