Toledo: “A Firenze per il progetto, voglio crescere qui. Mi ispiro a Zarate”

Hernan Toledo, il quarto acquisto della nuova gestione Corvino, si presenta alla stampa: “Di Maria? Questi paragoni mettono sempre un po’ in imbarazzo, ma lo prendo positivamente. Ai tatuaggi futuri ci penserò, spero di farmi il numero che mi verrà dato alla Fiorentina. So che essendo giovane devo ancora migliorare tanto. Nel mio gioco cerco di puntare l’avversario e saltarlo, le mie caratteristiche fondamentali sono l’uno contro uno e cercare di creare occasioni da rete. Ci sono molto argentini che giocano in Italia e quello che apprezzo di più è Zarate. Vorrei guadagnarmi un posto in squadra, cercare di dimostrare giorno dopo giorno il mio valore e un giorno magari diventare un campione. Perché la Fiorentina? Sono stato convinto perché credo che sia giusto crescere qua e cercare di migliorarmi. A Firenze c’è un buon progetto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Per Bibi, i primi giorni quasi tutti credono davvero che ci sia un “progetto”, vedrai che fra un paio di mesi lo capisce anche lui che ci prendono per i fondelli

  2. Certo che come modello si poteva scegliere molto meglio!

  3. Toledo, visto che te l’hai capito subito, lo spieghi anche a noi quale sarebbe ” il progetto ” ? perchè noi se ne sente parlare da anni ma non se ne vede traccia e non se ne capisce le linee guida. Saremo ciechi noi o ti hanno indottrinato subito bene te ?

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*