Tommasi a tre anni da quella maledetta finale di Coppa Italia della Fiorentina: “Hamsik non rivestì un ruolo consono sotto la curva”

Interpellato stamani in un’audizione alla Commissione Antimafia, il presidente dell’AIC Damiano Tommasi si è espresso sulla questione dei rapporti tra tifoserie e società, tirando in ballo due precedenti che riguardano indirettamente la Fiorentina: la finale maledetta di Coppa Italia contro il Napoli, nel maggio 2014, e il ritorno dei sedicesimi di Europa League con la Roma, dell’anno dopo: “Più della metà degli episodi di violenze e minacce è dovuto ai tifosi della propria squadra. La gestione di quella finale da parte degli atleti la ricordiamo, il capitano del Napoli, Hamsik, ha rivestito un ruolo forse non consono per un giocatore. Non è accettabile che i calciatori tollerino la contestazione quando il risultato non è buono purché non ci sia un’aggressione”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. Ho sempre sostenuto che la Fiorentina dovesse scendere in campo all’orario previsto in assenza di una tempestiva comunicazione ufficiale del ritardato inizio della partita e non aspettare le decisioni Jonny la Carogna.

  2. Orsato annullo’ un gol regolare di Aquilani del temporaneo 2-2..Fece di tutto per favorire il Napoli allo scopo di stemperare gli animi dei suoi focosi sostenitori…Si temevano gravi disordini in caso di successo della Fiorentina…Prima di iniziare la partita avevamo già perso la Coppa Italia…I DV da sempre amici fraterni con De Laurentiis per collaborazione per progetti d’affari , come e’ loro malcostume dal lontano 2002, non tutelarono la nostra Fiorentina….Non è un caso che con gli indegni ciabattini siamo a Zero Titoli in bacheca da 15 lunghissimi interminabili anni ! ! !

  3. Quella finale NON era da giocare assolutamente!
    Una società seria avrebbe fatto valere i suoi interessi invece di giocare in una situazione davvero difficilissima per la Fiorentina.

    Avevamo perso ancora prima di essere scesi in campo.

    I tifosi del Napoli avevano fatto di tutto…

  4. E c’erano i presupposti per far ripetere la gara o addirittura di vincere la finale a tavolino (che io avrei preso volentieri), ma i marchigiani sono troppo amici del napoletano che va in motorino e poi lo regala (quello sì, ma non la partita che conta)!

  5. A Dortmundt un paio di gg fa rinvio nelle successive 24 ore in Champion League tra due squadre tedesche..Stadio evacuato…Non si poteva fare lo stesso quel tragico 4 maggio 2014…Finale falsata in maniera aberrante quel Napoli Fiorentina

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*