Tommasi: “Dzeko forte come Batistuta? Bati trascinava, grazie alle stagioni in viola”

Presente a Trigoria in qualità di presidente dell’Associazione Calciatori, Damiano Tommasi ha parlato a Sky Sport, interpellato sulla possibile somiglianza tra il neo acquisto dei giallorossi Edin Dzeko ed il bomber per eccellenza, soprattutto a Firenze, Gabriel Batistuta: “Le capacità calcistiche sono simili, forse la differenza è nel carisma da trascinatore che l’argentino aveva per l’esperienza fatta a Firenze. E’ un grande acquisto per il calcio italiano e lo stesso discorso vale per Jovetic“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 commenti

  1. Martino…..capisco l’essere di parte….io ho adorato Batistuta….mi ricordo ancora i 2 gol al Milan è quel “Irina te amo” che bucò i televisori. Era forte, forte, forte, ma il suo limite fu proprio quello di rimanere con noi. Forse in un contesto più prestigioso avrebbe fatto di più. Però Van Basten tecnicamente era più forte e di testa era un fenomeno. Vatti a rivedere il gol che fece contro il Real Madrid nella semifinale della prima Champions vinta dal Milan di Sacchi. Io non ho mai visto una cosa del genere. Ecco aVan Basten è mancata la capacità di convivere col dolore, solo che alla lunga ha avuto ragione. Batistuta ha problemi a camminare ancora oggi

  2. Emanuele viola

    molto meglio bati.

  3. Si dai avanti con le *******.
    Uno era il più forte con la serie a miglior campionato d’Europa faceva saltare le difese con tritolo.
    L’altro ben comodo in panca nella premier 2ndo campionato d’Europa…trova le differenze

  4. …ma nessuno ricorda che batistuta segnava in tutti i modi?! centravanti completo come non lo era neanche vanbasten, oltrechè carisma e grinta da vendere.
    io, dal suo ritiro, non ho visto un giocatore come lui (l unico che si avvicina per completezza sarebbe ibra, ma vuoi mettere la serietà e l’umiltà di bati?!)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*