Tomovic: “Mai stato vicino a partire, prima soffrivo le critiche. Incredulo per il mio rinnovo”

Tomovic Cagliari 2

Tomovic a Viola Week parla anche della sua estate, dove il difensore della Fiorentina è stato dato spesso e volentieri sul piede di partenza: “Non sono mai stato vicino ad andare via. Ho letto tante cose, magari ho saputo che Miha, mio connazionale, mi stima molto, ma di concreto niente. Chi la critica dovrà rassegnarsi? Sono arrivato qui quattro anni fa. Sono stato elogiato per un paio di partite, forse tre e poi sono iniziate le critiche. A volte anche giuste, ma altrettante volte sicuramente sbagliate. I primi tempi, sono sincero, ci sono rimasto male. Ci stavo male. Poi ho capito che funziona così, che bisogna evitare di pensarci, guardare avanti, fare il proprio lavoro e rimanere tranquilli. Anche perché, non credo sia un caso che indossi ancora la maglia della Fiorentina e che mi si continui a dare tanta fiducia. Contratto fino al 2020? Ho avuto una bella fortuna a vedermi presentare un rinnovo così importante. Alessandro (Lucci ndr) è stato bravissimo e vi confesso che quando mi ha messo davanti il mio nuovo contratto con la Fiorentina quasi non ci credevo neppure io. Rinnovo e poi partenza? Che si trattava solo di suggestioni di qualcuno. Anche perché io volevo e voglio essere un giocatore della Fiorentina. Adesso come in futuro”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

18 commenti

  1. Nemmeno io ci credevo al tuo rinnovo…………….non volevo crederci😩😩😩😩😩😩😩😩😨😨😨

  2. Allora….partiamo dal concetto che al momento è uno dei titolari, quindi spero che le sue prestazioni siano tali da garantire quella tenuta difensiva che è indispensabile. Allo stesso tempo però negare che l’anno scorso ( e pure l’anno precedente)fosse l’anello debole della difesa vuol dire avere le fette di prosciutto sugli occhi. Concordo con il parere di Louis, mi ricordo che prima di Juve-Fiorentina parlai al telefono con Bucciantini (tifoso viola) e gli manifestai il mio timore sul missmatch Tomovic Dybala. Bucciantini scoppiò a ridere

  3. concordo con blitz,louis e gios !! in pieno!! dai nello, non ti distrarre e fagli vedere chi sei!!

  4. D’accordo con Franko48.

  5. Anche noi Nenad, anche noi…

  6. Un consiglio a Nenad: se vuoi che i tifosi della viola la smettano di criticarti devi solo parlare bene della città e del suo patromonio artistico e alimentare. Ci agiungo anche di pubblicare qualche foto su Istagram della tua famiglia , magari con in braccio un figlio e cose simili. Stai pur certo che potresti essere candidato persino alla carica di sindaco dela città.

  7. Albertoviolaclubroma

    Purtroppo i tifosi vanno anche a simpatia, ormai tomovic qualunque cosa faccia è sempre colpa sua,il suo voto in pagella è sempre il peggiore della difesa,è vero a volte sbaglia ma secondo me è impiegato male,non è un terzino DX ma un centrale adattato a destra,però si impegna sempre e da tutto in campo.Con questo non voglio dire che sia titolare e ben venga un terzino più forte ma magari un po più di benevolenza nei suoi confronti,la stessa benevolenza che magari si concede a qualche altro.Leggo commenti su Toledo,Dragoski o su qualche altro che sono reputati fenomeni senza averli mai visti in campo,oppure mi ricordo che so di Marin che doveva spaccare il mondo e nonostante ogni volta che giocava faceva pena si giustificava.Questo per dire appunto che se non sei simpatico o un lecca….. nei confronti della tifoseria e dei giornalisti la strada sarà sempre in salita.

  8. Situazione paradossale, ai limiti del comico se non fosse cosi triste, da un lato abbiamo un ragazzo oggettivamente bravo, buono se vogliamo anche bello, ricco e molto ma molto fortunato che si stupisce lui stesso della sua carriera e dall’altro abbiamo una serie di persone che gli danno conforto e lo chiamano per nome . Amici tifosi , siamo noi che abbiamo bisogno di conforto perché il ragazzo è si bravo, buono,ricco e bello, ma di calcio non ne capisce niente

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*