Questo sito contribuisce alla audience di

Toni: “Puntare sui giovani può essere un rischio perché Firenze pretende risultati”

L’ex attaccante anche della Fiorentina, Luca Toni, a La Gazzetta dello Sport ha parlato della Serie A in generale ma non è mancata una battuta proprio sui viola, reduci da una profondità rivoluzione estiva: “La Fiorentina ha cambiato tanto, cedendo giocatori importantissimi per puntare su giovani interessanti. Ma questo può essere anche un rischio, perché la piazza è importante e pretende dei risultati”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 commenti

  1. Pretendiamo chiarezza .

  2. Fiore63, veramente fu Corvino nel dire che aveva chiesto i soldi per due mercati se non erro e poi se veramente come dici te io onestamente ricordo parole diverse ma non è importante un proprietario dice che senza uno stadio si vivacchia e poi il suo uomo di fiducia ci dice che con lo stadio avremo un aumento al massimo di 10 ml detto dal Gnigni , be non è che ci vuole molto trovi un terreno lo compri e ci fai stadio cittadella , inoltre sempre se non ricordo male a quei tempi il sindaco di Sesto dava il terreno che i DV rifiutarono .
    In fatto di vendita viola da quello che si legge DDV vuole 250 ml be secondo me non li vale ad oggi il valore della viola è sui 150 ml e non hanno offerto 120ml per il Genoa ma è stato Preziosi nel chiederli c’è una bella differenza.

  3. Fermo restando che l’unica cosa è la Viola sottoscrivo Fradiavolo e chiedo a fiore63: “Sì è vero quello che dici ma perchè non volere di meglio di questa società?”. E senza nessuna polemica sulla squadra che essendo ottimista, ci regalerà delle gioie.

  4. Se i giovani sono bravi, ed è il nostro caso, si può fare.

  5. @Fradiavolo, ti leggo con attenzione, dici spesso cose interessanti. Non sempre sono d’accordo con te, ma questo è un altro discorso. Ti vorrei porre due domande; la prima è questa, quando il proprietario della società, cioè DDV , nel 2008 al termine della campagna acquisti che portò a Firenze tra gli altri Felipe Melo, Gilardino, Vargas, dice più o meno queste parole” quest’anno abbiamo speso 50mln , per essere competitivi in futuro, si dovrà costruire uno stadio, altrimenti si potrà solo vivacchiare ” parola più parola meno. Dopo dieci anni siamo al punto di partenza. Quanto al prezzo, se per il Genoa hanno offerto 120mln, quanto vale la Viola? Meno? Ad majora e SFV.

  6. Toni , ormai Firenze l’ha capito l’andazzo e non pretende nulla più di chiarezza cosa che ancora ad oggi non c’è da parte della proprietà è vero che hanno fatto un comunicato dove dice che la società è in vendita, poi però chiedono per venderla leggendo le cifre oltre il vero valore della società , per tanto anche qui non c’è chiarezza , i tifosi viola hanno visto Fiorentine vincenti e Fiorentine lottare per non retrocedere , ma almeno sapevamo dove era il nostro obbiettivo , con questi che un giorno ti dicono lotteremo entro il 2011 per lo scudetto , poi però vengono fuori con la storiella della cittadella , o il grande regalo per Firenze acquistato ad Agosto rivenduto a Gennaio o le vari esternazioni del pseudo presidente che con la coppa Italia non si guadagna e la Champions è una rimessa, noi non abbiamo mai chiesto lo scudetto magari e per tanto visto l’andazzo ci accontentiamo dato che di più questi non fanno salvo fare plusvalenze di quello che passa il convento , in altri tempi questi avrebbero veramente capito cosa sarebbe una contestazione .

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*