Questo sito contribuisce alla audience di

Torna in pista?

RoncagliaCataniaNon è ancora certo se il difensore della Fiorentina Facundo Roncaglia tornerà utile alla causa viola o se viceversa Montella terrà fuori l’argentino per la terza volta di fila: l’impressione è che l’ex Boca Juniors possa partire titolare dopo aver saltato Udinese in campionato e Roma in Coppa Italia, ma rimane forte anche la possibilità che la linea difensiva con Gonzalo e Savic, possa essere ancora completata da Tomovic, che comunque ha 120 minuti nella gambe come gli altri due.

Foto: LF/Fiorentinanews.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 commenti

  1. galler(RiminiViola)

    se nn gioca ancora,,, vuol dire che e’ già venduto in turchia per 7 miloni di euro!!

  2. GIOCA CHI LO MERITA, E CHI E’ AL 100% FISICAMENTE E MENTALMENTE!! MONTELLA E LO STAFF DECIDONO IN BASE A QUEL CHE VEDONO!! CHE I TIFOSI DEVONO ESSERE TUTTI UNITI E’ GIUSTISSIMO E BASTA COI PESSIMISTI, MA QUANDO CI SONO COSE CHE NON TORNANO BISOGNA DIRLO, LA CRITICA COSTRUTTIVA NON DEVE MAI MANCARE NE’ QUANDO LE COSE FUNZIONANO NE’ QUANDO NON FUNZIONANO, SENNO’ SIAMO PROVINCIALI E NON POSSIAMO PUNTARE A VINCERE!! ANCHE SOCIETA’, SQUADRA E STAFF NON DEVONO ESSERE NEGATIVI MA AFFRONTARE CON GRINTA E OTTIMISMO I PROBLEMI, SIAMO FORTI E NON ESISTE PERDERE COSI’, FACENDO ERRORI COSI’!! E CI SONO ANCHE TANTI GIORNALISTI FINTI VIOLA CHE FANNO DISCORSI DISTRUTTIVI, E NON VA BENE!! BASTA NEGATIVITA’, POSSIAMO ANCORA RAGGIUNGERE GRANDI TRAGUARDI, MA I PROBLEMI VANNO AFFRONTATI E SUBITO!! BATTERE IL NAPOLI!!!

  3. ma fara’ che c…o vuole il mister no??voglio bene a facundo ma non stiamo parlando di Beckenbauer!

  4. enrico(il saluzzese)

    Se non si gioca al completo saranno guai seri. Il Napoli davanti è la squadra più forte della serie A. Spero la viola giochi malissimo, che faccia tre tiri in porta e 4 gol. Che vada in malora il bel gioco ma arrivino i punti. E poi che i due: Prade e Macia si diano da fare
    per comprare un giocatore buono che faccia gol.

  5. Per lo farà giocare. E speriamo che Facundo abbia imparato la lezione.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*