Questo sito contribuisce alla audience di

Torselli: “Perché il Comune ha deciso di ‘regalare’ il marchio del calcio storico ai Della Valle?”

“Personalmente lo chiedo da 8 anni, ma so che prima di me altri consiglieri lo avevano chiesto: creare un marchio per il Calcio Storico Fiorentino, così da rafforzare il legame tra questa tradizione e la città. Oggi, finalmente, apprendiamo che questo brand sarà creato, ma non da Palazzo Vecchio, bensì da ACF Fiorentina Spa, che ne deterrà i diritti a fronte del pagamento di 15.000 Euro all’anno per tre anni. Per quale motivo l’amministrazione ha voluto fare questo ‘regalo’ ai Della Valle?”. A sollevare la questione è stato il capogruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio Comunale, Francesco Torselli.

“La motivazione – spiega Torselli – fornitaci dall’assessore Vannucci è stata quella di voler soddisfare la richiesta della Fiorentina di rafforzare il legame con la città e con le sue tradizioni. Spiegazione che non ci convince per nulla, visto che la proprietà viola, se avesse voluto rafforzare il legame con la città, di occasioni ne avrebbe avute tantissime negli ultimi 15 anni, a cominciare dall’apertura di una sede di rappresentanza in città che non è mai arrivata”.

“Piuttosto diciamo le cose come stanno – conclude Torselli – ovvero che la Fiorentina quest’anno aveva bisogno di realizzare una campagna abbonamenti quantomeno accattivante e che i simboli della nostra tradizione calcistica si prestavano perfettamente a questa operazione di marketing. Quello che non capiamo è perché il Comune, anziché realizzare per sé e per la città il marchio, abbia scelto di ‘regalarlo’ ai Della Valle“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

14 commenti

  1. Noto con piacere che quando fa comodo, la Fiorentina è una cosa, i dv sono altro.
    La coerenza nn è dei dellavallici.
    Quando devono spendere “i padroni son loro fanno come vogliono”, quando si tratta di avere qualcosa per un’elemosina, l’hanno data alla Fiorentina e nn a loro.
    Nulla in contrario sull’operazione, ma la cifra è imbarazzantemente bassa.
    Nardellino, dovevi farti dare almeno un centino (un duemillesimo di quello che spendono in procuratori e consulenze) e investire i soldi nei quartieri che tengono viva questa tradizione a Firenze.
    Se nn fosse per la loro passione e per l’impegno di gente come il Pierguidi, il calcioncostume avrebbe fatto la fine di banca e assicurazione, finite per la miopia di gente come gli ultimi sindaci.

  2. Hanno avuto in regalo la Fiorentina a suo tempo dal grande Dominici, ora la storia si ripete e il regalino l’hanno avuto da Perdella !

  3. Marco jesi anti braccini

    Benito è solo polvere nella fogna

  4. Una cosa è evidente. Se i braccini, come qualcuno li chiama, spendono 45000 euro per acquisire il marchio mi sembra che la dismissione della proprietà non sia così vicina. Qualcuno ha commentato che sarebbe per una questione di arruffianamento verso i tifosi per gli abbonamenti. Dubito molto che uno che non vuol rinnovare cambi idea solo per il marchio del calcio storico.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*