Toto-Rossi: anche la Fiorentina vuole voce in capitolo sull’eventuale destinazione

Rossi Panchina

Più che mai incerta la posizione di Giuseppe Rossi, che dal punto di vista tecnico potrebbe dare una grossissima mano alla Fiorentina, se solo riuscisse a garantire anche dal punto di vista della condizione. I traumi ripetuti sul ginocchio e le fasi di riabilitazioni l’hanno portato di fatto anche a cambiare dal punto di vista fisico e, almeno ad ora, gli manca proprio quel guizzo di rapidità che gli permetteva di fare la differenza. Per questo, nella speranza che possa ritrovarlo, si sta aprendo la possibilità prestito. Ma al Toto-Rossi la Fiorentina dovrà inevitabilmente partecipare perché l’interesse per il suo recupero è massimo e i vari club che lo accoglierebbero hanno caratteristiche ed esigenze diverse. Nella Sampdoria Pepito ritroverebbe Montella ma avrebbe davanti a sé anche una bella schiera di concorrenti: Muriel, Cassano ed Eder. A Bologna troverebbe forse meno avversari ed una spalla ideale come Destro ma non è sicuro che Donadoni possa e voglia puntare su una coppia piuttosto pesante e non così avvezza al sacrificio. C’è infine un club come il Sassuolo, molto attento alla fase offensiva e con non così tante preoccupazioni di classifica, da potersi quindi anche sbilanciare un po’ tatticamente. La società viola però soppeserà bene le soluzioni a disposizione vista l’entità del patrimonio da tutelare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. È una cosa da valutare molto attentamente.

  2. Cedere Rossi? Mai perché con la forma ritrovatala saremmo davvero da scudetto. Io ci penserei non una ma cento volte

  3. mauro d.o.c.g.

    SI SI DISCORSI TANTI MA……..
    COME QUELLO CHE TOSAVA I MAIALI – RUGLI TANTI MA LA LANA PUNTA-

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*