Tra chi continua la rincorsa e chi la arresta

Ecco il resoconto delle principali squadre giovanili della Fiorentina dello scorso fine settimana:

La Primavera di Guidi dopo la sosta riparte con una vittoria imponendosi per 2-1 sulla Sampdoria grazie alle reti di Mlakar e Minelli. Nel girone A, dopo la quinta giornata, i viola sono a quota 13 (14 reti fatte e 5 subite) , sempre a -2 dalla vetta occupata dalla Virtus Entella.

FIORENTINA: Makarov, Sanna, Boccardi, Diallo, Bitunjac (30′ st Valencic), Masiero, Minelli, Diakhate, Mlakar (5′ st Chiesa), Bangu, Baez. A disp.: Cerofolini, Mosti, Benedetti, Baroni, Degl’Innocenti, Dabro, Maistro, Caso, Trovato, Tacconi. All.: Guidi

Gli Allievi Nazionali di Cioffi osservano la sosta. Nel girone A, dopo la sesta giornata, dopo la quarta vittoria di fila, hanno 13 punti (12 reti fatte e 8 subite) e si trovano ancora terzi ma adesso solo a -2 dal Sassuolo e dalla Juventus.

Gli Allievi Nazionali Lega Pro di Grandoni in casa col Pisa perdono per 2-1. Per i viola in rete Cavallini. Nel girone D, dopo la sesta giornata, restano a quota 7 (8 reti fatte e 7 subite), passando dal sesto all’ottavo posto, a -8 dal Sassuolo capolista.

Giovanissimi Nazionali di Gabbanini osservano la sosta. Nel girone D, dopo la quinta giornata, dopo la terza vittoria di fila, si portano a 9 punti (12 reti fatte e 6 subite), si trovano ancora al quinto posto a -4 da Empoli e Carrarese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA