Tra domande e soluzioni

Il difensore viola Davide Astori ieri è stato molto chiaro parlando a Mediaset: “Dobbiamo trovare nuove soluzioni per essere più imprevedibili perché in Italia le squadre sono studiate molto attentamente gli avversari”. Sorge adesso la domanda: quali possono essere queste soluzioni? Un cambio repentino di modulo? Lo schieramento definitivo delle due punte dall’inizio? O ancora un cambio di alcuni degli interpreti titolari? Quello che bolle in pentola al riguardo non è ancora dato sapere, certo è che dopo queste parole si può cominciare davvero a pensare che qualcosa a partire dalla gara contro l‘Atalanta si possa intravedere nello scacchiere di Sousa per la sua Fiorentina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti

  1. Caro sousa, la risposta è dentro di te , eppero’ e’ SBAGLIATA!!

  2. Partita pericolosa, per noi dopo la sosta butta male, si giocherà con una punta anche in casa con due o tre fuori ruolo e un paio di zombie, speriamo che se ne vada presto.

  3. La solita squadretta. L’illuminato non ha altri schemi di gioco in testa, per cui, come prima più di prima……..

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*