Questo sito contribuisce alla audience di

Tra faccia a faccia con Corvino e difficoltà fisiche: c’è anche il problema Badelj

Rispetto a Kalinic, le intenzioni di Milan Badelj sono più subdole, con la poca voglia di rinnovare il contratto ma anche una certa disponibilità a rimanere fino al termine del contratto, nel prossimo giugno. Il croato però rappresenta un problema perché puntare su un calciatore in scadenza non è il massimo della vita e Corvino infatti cercherà di chiarire la situazione nei prossimi giorni: ci sarà un faccia a faccia tra i due, con il coinvolgimento ovviamente anche del procuratore Lucci. Il problema però ce l’ha anche Pioli, che ieri ha paventato la possibile assenza di Badelj per la prima con l’Inter: di lui in effetti non si hanno tracce dalle amichevoli di Moena. I fastidi fisici proseguono un’altra difficoltà, l’ennesima, al lavoro del tecnico viola.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. nackino cambia vai verso le strisciate che hanno soldi – per me esiste solo la Fiorentina in qualunque modo e qualunque sia la squadra. SFV

  2. questa societa’ NON e’ in grado di prendere NE Simeone NE POLITANO.
    Mettiamoci l’animo in pace.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*