Tra i ‘litiganti’ Sousa e Corvino il terzo a godere è proprio Bernardeschi

bernardeschi-orsato

Discordanti a dir poco le affermazioni di Pantaleo Corvino, nel pre gara, e di Paulo Sousa, alla vigilia e nel post partita: il gap sta tutto nelle ultra citate ambizioni della società viola. Il caos è nato intorno al valore di Bernardeschi ed al suo possibile futuro lontano da Firenze, una vicenda che però non sembra aver turbato il numero dieci gigliato, che ieri sera ha messo in scena una delle sue migliori prestazioni con la maglia della Fiorentina. Non solo il gol, il settimo in stagione (ha già superato lo score della scorsa stagione), ma anche diverse giocate importanti: tra i due contendenti, o litiganti, insomma a godere è stato proprio Bernardeschi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti

  1. Berna pensi solo alla causa viola che si può vincere e lo stesso facciano gli altri giocatori. Sousa se ha qualcosa da dire alla società lo faccia negli uffici e non pubblicamente. Un comportamento come il suo in una qualsiasi azienda avrebbe portato al licenziamento. Si lamenta come fosse senza stipendio. È offensivo.

  2. Tanto Berna resta a Firenze. Sousa ha fatto un gran casino a non stare zitto. Oggi persino la Gazzetta parla di Sousa e delle sue uscite. In più mi continuano ad arrivare post che lo danno venduto all’Inter, alla Rubentus ecc… Sousa non doveva parlare. Berna resta in Viola. Lui non ha parlato lo dimostra coi fatti che vuole essere il nuovo numero 10

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*