Questo sito contribuisce alla audience di

Tra la nostalgia da Europa e un vantaggio a lungo termine da prendersi sull’Atalanta

Magari non tanto durante i gironi, dove di squadre improbabili ce ne sono tante e di partite poco stuzzicanti altrettanti, ma dai sedicesimi, con le squadre scese dalla Champions League, e la selezione delle migliori, anche l’Europa League acquisisce un grande fascino. E’ il caso dell’Atalanta, che dopo Everton e Lione renderà ancor più memorabile la sua partecipazione, con il doppio confronto al cospetto del Borussia Dortmund di Aubameyang, Reus e chi più ne ha, più ne metta. Un po’ di nostalgia di grandi sfide inevitabilmente sarà venuto nell’ambiente viola, soprattutto della manifestazione di un paio di stagioni fa, conclusa in semifinale. Al tempo stesso però, la squadra di Pioli avrà modo forse di sfruttare a proprio vantaggio l’impegno dei bergamaschi, che la riceveranno il prossimo 18 febbraio, esattamente in mezzo alle partite di andata (alla Signal Iduna Park) e ritorno (a Reggio Emilia). In una potenziale corsa all’Europa, un dato da non sottovalutare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*