Questo sito contribuisce alla audience di

Tra ‘pacchi’ e scommesse perse, la Fiorentina si prepara a sfoltire la rosa

iakovenkoCome ci ha spiegato Andrea Della Valle la Fiorentina a gennaio dovrà puntare esclusivamente sulle proprie forze se vorrà portare a casa qualche pedina più utile di quelle che già ha. Ecco quindi che per alcune pedine si avvicina il momento di fare le valige e salutare la compagnia.

Su tutti Wolski, ormai ai margini della Fiorentina, che sarà mandato a farsi le ossa da un’altra parte perché a Firenze per lui non c’è spazio, in scia al polacco, che può o tornare al Legia oppure restare in Italia, troviamo Iakovenko, vero flop del mercato estivo, che in quelle poche occasioni in cui è sceso in campo ha deluso profondamente tutti, soprattutto Montella e che a gennaio saluterà la truppa se arriverà una qualsiasi offerta. Capitolo Rebic: lui, secondo Montella e non solo, le qualità le ha, solo che è ancora molto acerbo per la Serie A. Dunque bisognerà decidere se farlo crescere all’ombra di Gomez e Rossi o se mandarlo a giocare da un’altra parte. Infine non dimentichiamo Olivera, che vanta 5 minuti fatti bene con il Milan e nulla più, per lui la Fiorentina accetterà qualsiasi tipo di offerta perché tenerlo a Firenze in queste condizioni non ha davvero senso.

Poi ci sono altri due giocatori dell’attuale rosa che potrebbero, anche un po’ a sorpresa, restare alla Fiorentina e sono Bakic e Vecino, due che fanno comodo a livello numerico visto che in mezzo al campo il reparto è corto. Difficilmente Josip Ilicic lascerà Firenze visto che Montella crede in lui e poi perché effettivamente si è ancora visto davvero poco in campo. In conclusione, la Fiorentina ha tanti giocatori da poter piazzare sul mercato e lo farà in base a ciò che potrà avere o a livello di scambio o semplicemente a livello economico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

9 commenti

  1. 8 /10 milioni per Roncaglia è bene scordarseli…è pura follia il solo pensarlo..allo Zenit non hanno le buccole al naso…diamo via Mati sono 2 anni che lo aspettiamo..è come l”acqua gassata aperta da una settimana ..fss..e finisce lì!!!

  2. Finché restano, tutti sono tenuti a fare i professionisti e a dare il massimo!

  3. Fedrator…Rebic lo hanno azzeccato…ma sai…è troppo “acerbo” per la serie A…da noi bisogna essere VECCHI..è talmente acerbo che a Giugno si gioca il mondiale con la sua Nazionale …e chi l”ha definito Acerbo…è talmenre bravo ..che l”ha “capito” dopo averlo fatto giocare 40 minuti in 2 partite …!!!

  4. Bisogna rifondare il centrocampo. Un nuovo Pek (e non un suo vice) sarebbe il massimo per me. Facundo via per fare cassa e un altro paio per sfoltire una rosa troppo folta. In difesa rientrerà anche l’egiziano, molti lo hanno scordato.

  5. Un mercato estivo sbagliato. Abbiamo cambiato, ad eccezione di Cuadrado, completamente l’ attacco. Un attacco che aveva comunque segnato più di 70 gol (gli stessi della juve che ha vinto lo scudetto) e ci siamo dimenticati, malgrado i 42 gol subiti (il doppio di quelli della juve), dei reparti che devono garantire la copertura difensiva; parlo del centrocampo e della difesa. Va però aggiunto che è anche il gioco che vuole Montella a far si che si prenda qualche di troppo.

  6. Via pizarro e aquilani anche se stanno giocando a sprazzi e spesso non al loro livello ottimale vorrebbe dire ridurre di tanto il livello della fiorentina lure così valgono + di tanti giocatori che costerebbero dai 3 ai 6 mln in condizioni normali. Pizarro poi se non ha reso come lo scorso anno ci stanno diversi motivi visibili ad aquilani nn so proprio cosa sia successo e se tornerà presto a dare di +.
    Il Pek se fisicamente ha recuperato come è parso nell’ultima apparizione spesso ci sarà molto utile come domani, ci giochiamo una pizza?

    Fino al giugno rinunciare al pek sarebbe folle x il futuro dipende se gli va e dopo il mondiale lascierà la nazionale (paga naz troppe gare infort e incavolatire)e la viola prende comunque qualcuno interessante su cui puntare aver comunque il pek x altri 2 anni sarebbe un affare.

    Fernando sarebbe o ma anche in scadenza la vedo dura

    Iako e olivera sono in +x gli altri si vedra , bakic pure è chiuso, vecino invece puó ritagliarsi lure 1 soazio.
    Wolski tra un paio di anni o avrà smesso o magari sarà da real madrid

  7. FERNANDO DAL PORTO …. VIA PIZZARRO ,AQUILANI,IAKO E OLIVEIRA. ALTRI IN PRESTITO

  8. sfoltire la rosa non e’ mai stato un problema . Il problema grosso e’ riinfoltirla senza soldi. Ci vogliono miracoli.Macia e prade’ i giocatori con contratto in scadenza li sanno trovare , e a volte li trovano anche bravi, anche perche’ se hanno dei contratti in scadenza vuol dire che si conoscono come giocano da un bel pezzo, ma… per carita’ non li facciamo mettere le mani sui giovani… per carita’.. per loro in questo campo le cose si complicano da morire.Ne avessero azzeccato uno….

  9. Non so se Wolski giocherebbe titolare nel Pacos de Ferreira

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*